giovedì 26 dicembre 2013

MONTEPASCHI: PROFUMO RISCHIA UNA PEDATA IN CULO DOMANI 27 DICEMBRE?

A SIENA I CONTRADAIOLI CONTINUANO A FARSI SEGHE MENTALI IN QUESTI GIORNI, COSI' COME HANNO FATTO NEGLI ULTIMI ANNI OGNI VOLTA CHE SI SONO FERMATI A PARLARE DEL MONTEPASCHI...TRATTANO LA BANCA E LA FONDAZIONE CON LA STESSA PROFONDITA' MENTALE CHE USANO NEL PARLARE DELL'ULTIMA MERDA DI CAVALLO TROPPO GIALLA O TROPPO MOLLE...

 
SCRIVE LA BRAVA AMICA CAMILLA CONTI UN PO' TROPPO OTTIMISTA SULLA CAPACITA' MENTALE DEI CONTRADAIOLI DI PENSARE E ANCOR DI PIU' DI FARE QUALCOSA DI SERIO...
 “Profumo, nei fatti, è sfiduciato. Tanto che nelle contrade è già scattato il toto-successore al vertice del Monte: i nomi che circolano sono quelli di Divo Gronchi, Lorenzo Bini Smaghi e Domenico Siniscalco”.
CAMILLA SI DIMENTICA FORSE CHE LE CONTRADE DI POTERE A SIENA NON NE HANO MAI AVUTO MOLTO SULLE VICENDE DEL MONTE...ANZI..SPESSO I CONTRADAIOLI SON STATI VISTI A CHIEDERE SOLDI PROPRIO AL  MONTE...
Ma che ALESSANDRO PROFUMO SIA A RISCHIO DI USCITA, LUI LO SA BENE. Giusto il 24 dicembre ha inviato una lettera alla Fondazione, in risposta a un quesito “di Palazzo Sansedoni dove rileva come ''ciascun membro'' del cda potrebbe assumere determinazioni di ''natura personale'' in caso di mancata approvazione della delibera di aumento” come scrive Ansa. Tradotto in italiano, o si fa quel che dico io o prendo cappello e pianto baracca e burattini. Profumo tira dritto, non ci sono margini di trattativa con lui, probabilmente è pure scocciato. In fin dei conti, tra un applauso e un’altro di un pubblico che forse non lo capiva fino in fondo, la scorsa estate in Fortezza, spalleggiato da Sergio Rizzo, aveva detto che MPS era una banca troppo grossa che una città troppo piccola come Siena non meritava.
E POI NON DIMENTICHIAMO CHE PROFUMO NON E' UN BRAVO BANCHIERE...BASTA RICORDAE COME HA RIDOTTO SUL LASTRICO L'UNICREDIT...CHE SOTTO IL SUO IMPERO FU RINOMINATO UNIDEBIT..SENZA CONTARE CHE SOTTO LA SUA REGIA MILIONI DI ITALIANI FURONO QUASI TRUFFATI CON PRODOTTI FINANZIARI KILLER QUALI I COVERED WARRANT E I DERIVATI RIFILATI ALLE AZIENDE
 COMUNQUE LA BRAVA CAMILLA SI DIMENTICA DI RICORDARE CHE IL MONTEPASCHI RISCHIA, IN CASO DI ADDIO A PROFUMO, UN CROLLO VERTICALE DELLE QUOATAZIONI E POTREBBE AVVICINARSI PERICOLOSAMENTE ALLA QUOTA 0,125 CHE PERMETTEREBBE ALLE BANCHE CREDITRICI E AI POTERI FORTI CHE HAN VOLUTO PROFUMO A CAPO DELLA BANCA E TRAGHETTATORE DELLA BANCA VERSO UN SOCIO ESTERO...DI ELIMINARE LA FONDAZIONE INDEBITATA E SENZA SOLDI..

L'ESCUSSIONE DELLA GARANZIA E LA VENDITA DELLE AZIONI SUL MERCATO PORTEREBBE IL TITOLO A MININI STORICI CHE POTREBBERO ESSERE UNA OCCAZIONE DI ACQUISTO.
VICEVERSA,  DOMANI IN CASO DI VITTORIA DI PROFUMO...IL TITOLO POTREBBE PROSEGUIRE NEL RECUPERO DEGLI ULTIMI GIORNI.

Fonte: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2013/12/profumo-rischia-una-pedata-in-culo.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...