sabato 28 dicembre 2013

Che sta accadendo alla TELECOM ITALIA ?

L'allarme per la vendita a pezzi della società arriva dai sindacati, dopo un incontro con l'amministratore del gruppo Marco Patuano. "Ha fatto un giro di parole: ha detto che il Brasile è strategico ma ha anche detto che se arrivasse un'offerta sarebbe in vendita", ha riferito il segretario della Slc-Cgil, Michele Azzola al termine della riunione che i sindacati hanno avuto con l'ad di Telecom Italia.

 "Siccome - ha proseguito Azzola dopo il lungo incontro avvenuto nella sede di Telecom - sappiamo che sulla questione pendono le decisioni dell'Antitrust brasiliano per il ruolo di Telefonica in Telecom Italia" è evidente che "dobbiamo chiedere al governo una modifica della legge sull'opa" che rimetta quindi in discussione il riassetto di Telco.

"Non si è parlato di esuberi" e "non sono state escluse nuove assunzioni, perché c'è bisogno di competenze tecnologiche specifiche e di un mix professionale diverso", ha riferito, invece, Giorgio Serao, della Fistel-Cisl, al termine dell'incontro. Nel corso della riunione, ha detto ancora Serao, è stato illustrato il piano industriale recentemente approvato dal Cda ed è stato confermata la decisione di non procedere più con lo scorporo della rete, optando per il modello di separazione funzionale.

Serao ha annunciato che il prossimo 26 novembre avrà luogo il coordinamento nazionale di Telecom "per verificare con le Rsu la discussione sul piano industriale e a quali sviluppi

Fonte : Repubblica

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/VivereInBrasile/~3/HBvFIkylZg0/che-sta-accadendo-alla-telecom-italia.html

1 commento:

  1. il tuo è un bel sito, e mi dispiace di non vederci commenti da leggere.


    1 la grafica è troppo squadrata/ ha troppi angoli
    2 il logo iniziale è un po vecchiotto :/ , soprattutto la scritta principale in rosso non si adatta all'immagine.

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...