domenica 10 novembre 2013

Hitler era un agente Inglese degli "illuminati"?

HITLER : Obbiettivo tenere le masse sotto controllo?

Hitler (a destra) e 'Hitler dopo la sua fuga' (a sinistra)
Da novembre 1912 ad aprile 1913, Hitler rimase in un appartamento a Liverpool nel Regno Unito con il suo mezzo-fratello sposato, Alois.


C'è la convinzione che, mentre era in Gran Bretagna, Hitler è stata preso da una fazione di destra all'interno dei servizi di sicurezza britannici. Hitler può aver avuto un "gestore" Britannico

Alcuni hanno ipotizzato che Hitler possa essere venuto a contatto con il Tavistock.

Se Hitler era legato ad una cabala oscura all'interno del Regno Unito e degli Stati Uniti d'America, questo potrebbe spiegare:

Perché Hitler sia stato finanziato dalla famiglia Bush e dagli altri. 

Perché Hitler lasciò 335.000 soldati alleati fuggire a Dunkerque. 

Perché la sede della IG Farben a Francoforte fu mai bombardata. 



Molte delle élite hanno visto Hitler come qualcuno che potesse tenere le masse sotto controllo.

Nel 1919 Hitler era un ufficiale di intelligence dell'esercito tedesco assegnato a spiare il piccolo partito tedesco, il Partito Laburista, del quale divenne il suo leader.

 "Il fratello del fondatore della Federal Reserve Max Warburg era il capo dei servizi segreti tedeschi." 

Entrambi erano dirigenti del conglomerato IG Farbin conglomerato. 


"Hitler è stato sponsorizzato dalla oligarchia bancaria  e il nazismo ha ricevuto milioni di dollari da New York e Londra." 


Warburg. La GUERRA è un racket

Alla potente cabala che ha sostenuto Hitler non piaceva il lavoro organizzato,i liberali, la democrazia o qualsiasi altra cosa che ha sfidato il sistema feudale. 

Alla fine della seconda guerra mondiale il sistema feudale era ancora in vigore.
L'entità fascista-nazista- sionista delle Mafia dell'elite continuarono a governare attraverso il gruppo Bilderberg, e organizzazioni simili, come il Bohemian Grove. 


 Il Totalitarismo ha prosperato in Russia e in Europa orientale.



Gli autori inglesi Gerrard Williams e Simon Dunstan, nel loro libro Grey Wolf: The Escape of Adolf Hitler  (Lupo Grigio: La fuga di Adolf Hitler), sostengono che verso la fine della guerra, Hitler fuggì in Sudamerica.


Secondo il libro Grey Wolf:

Hitler fuggì da Berlino su un aereo da trasporto Junkers-52. Hitler, dopo lo sbarco in Danimarca, è volato in Spagna, dove il generale Franco gli ha fornito un aereo per portarlo alle isole Canarie. 

Da lì, il Hitler ha preso un sottomarino in Argentina. 

Hitler è morto in Argentina il 13 febbraio 1962, all'età di 73. 
Il giornalista argentino Abel Basti, sostiene che Williams e Dunstan gli hanno rubato la propria ricerca.
"Basti non ha in alcun modo inventato  l'idea che Hitler fosse vivo in Argentina ", dice Williams.
"Libri sull'argomento esistevano già nel 1953 e nel 1987. Non ho mai plagiato il lavoro di nessuno".


 Hitler, 'Ha subito il lavaggio del cervello da parte di una cabala oscura' 

Il sistema che ci domina vuole farci credere che Hitler sia morto a Berlino nel 1945

Sul Daily Mail, l'autore GUY WALTERS scrive che "L'idea che Hitler possa essere sfuggito - e mantenutosi nascosto - sembra farsesco..." 


Negli anni immediatamente successivi alla guerra, non vi era alcuna prova dura che Hitler fosse morto. 

Uno dei problemi che gli investigatori incontrarono era la mancanza di qualsiasi prova fisica per la sua morte. 

"L'esistenza di frammenti di cranio, trovato dai russi vicino bunker del Fuhrer, credendo di essere di Hitler, non fu noto in Occidente fino al 1968. Poi, nel 2009, la prova del DNA delle ossa ha rivelato che in realtà appartenevano a una donna ... "

Questo ha dato nuovo carburante per sostenere che Hitler non fosse morto nel bunker. 

"Nel periodo immediatamente successivo alla guerra, inglesi e servizi di intelligence statunitensi hanno ricevuto innumerevoli rapporti che indicavano che l'ex leader nazista era stato visto ed era in generale vivo.

" Per molto tempo, i russi credevano che gli Alleati avevano dato rifugio ad Hitler e hanno messo su queste storie finte nel tentativo di comprendere quale fosse la verità dietro la morte (?) di Hitler.


"Anche il generale Eisenhower, ex comandante supremo degli alleato, sembrava essere stato tirato dentro questa cospirazione." 

Nel 1952, affermò: 'Non siamo stati in grado di portare alla luce una piccola prova tangibile della morte di Hitler. Molte persone credono che sia fuggito da Berlino '...

Hugh Trevor-Roper, la cui reputazione è stata danneggiata nel 1983 quando ha autenticato i diari di Hitler per conto del quotidiano The Times della Domenica e successivamente si sono rivelati falsi.
"Dopo la guerra, lo storico e ufficiale dell'MI6 Hugh Trevor-Roper è stato incaricato di indagare sulla morte di Hitler e ha parlato con molti di coloro che erano presenti nel bunker durante quegli ultimi giorni fatali. 

"Hanno detto tutti la stessa cosa: Hitler si uccise e il suo corpo e quello di Eva Braun furono cremati con la benzina" 



Fonte: http://fractionsofreality.blogspot.com/2013/10/hitler-era-un-agente-inglese-degli.html

1 commento:

  1. Come tutte le cose incredibili spesso sono vere e non mi stupirei per nulla se tutto questo fosse vero. Aspettiamo altri 50 anni e si saprà la verita ;)

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...