lunedì 23 settembre 2013

La sparatoria nella base navale Americana rivelata: ennesima False Flag ?

La sparatoria nella base navale americana è collegata al tentativo di arrestare Obama ?



"In politica nulla accade per caso. Se accade, si può scommettere che sia stato progettato in questo modo " - Franklin D. Roosevelt -

--

La polizia militare americana è stata presa di mira e uccisa su ordine di Obama nella sparatoria all'interno della base navale della marina di Washington DC ? Perché ?
--
Agenti dell'unità di polizia giudiziaria dei militari degli Stati Uniti hanno scoperto un complotto per far esplodere un ordigno nucleare nel cuore della capitale della nazione da parte del governo Obama sotto la regia di una false flag. 
--
Funzionari dell'NCIS (United States Naval Criminal Investigative Service) e dell'Ufficio statunitense del Provost (entrambi con uffici all'interno della DC Washington Navy Yard) avevano minacciato di arrestare Obama per la pianificazione di attacchi in Siria senza l'approvazione del Congresso a seguito di un progetto, false flag, di detonazione nucleare a Washington DC. 
--
L'Ufficio del Provost si trova nel complesso della Navy yard (il luogo della sparatoria) al secondo piano della costruzione 34, in via One First Avenue, Charlestown. L'NCIS si trova al 716 di SICARD STREET SE, Suite 2000, Washington, anch'esso all'interno del complesso militare della US Navy.


La United States Naval Criminal Investigative Service (NCIS) è il principale corpo di polizia della marina degli Stati Uniti .
--
Indaga le attività riguardanti i reati subiti o commessi dalla Marina degli Stati Uniti e dal personale del Corpo dei Marines. Inoltre indaga insieme ad apparati dedicata alla sicurezza nazionale, controspionaggio e casi di lotta al terrorismo.
--
Un attacco di tipo false flag è il tipo crimine o di tradimento che minaccia una guerra contro gli Stati Uniti.
--
Se la Marina degli Stati Uniti o il corpo dei Marines sono coinvolti nella pianificazione e la preparazione di un evento di false flag a Washington DC o in qualsiasi altro luogo negli Stati Uniti, l'NCIS e i suoi agenti hanno il dovere di indagare e prendere provvedimenti per contrastare tali atti terroristici contro gli Stati Uniti.
--

Prima della sparatoria nella base navale di Washington DC, il Capo di Stato Maggiore e il Maresciallo così detto 'Provost' ( l'ufficiale nelle forze armate che si occupa della polizia militare NdT) stavano progettando e preparandosi ad arrestare Obama per tradimento. I motivi sono l'avvio di una guerra contro gli Stati Uniti con un attacco sotto falsa bandiera pianificata a Washington DC per l'anniversario del 9/11 mediante una detonazione nucleare.

Negli Stati Uniti l'Ufficio del maresciallo Provost ha l'autorità di arrestare il presidente. Se il presidente viola i termini del suo lavoro o commette un atto che è dannoso per gli Stati Uniti egli può essere ritenuto responsabile, arrestato, imprigionato, ecc, a seconda della profondità della violazione, da parte del maresciallo.

Se viene stato stabilito che il presidente degli Stati Uniti ha commesso un tradimento in maniera inequivocabile a tutti, il presidente del Joint Chiefs of Staff convoca una riunione segreta (in questo caso si era deciso di tenerla a Washington nella Navy Yard, ovvero dove ci fu la sparatoria) per ottenere un voto del Joint Chiefs of Staff. Il  Maresciallo generale 'Provost' dell'Esercito e dei Marines è solitamente presente. Ricordate che un ufficiale militare presta il giuramento per fare una cosa e una cosa soltanto - "....... per sostenere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti contro tutti i nemici, stranieri o nazionali." Il compito di una tale riunione così delicata è appunto determinare sopra ad ogni ragionevole dubbio che il nemico interno sia il presidente degli Stati Uniti, a causa del suo tradimento, e che quindi vada arrestato.

Una volta che i capi di stato maggiore hanno determinato oltre ogni ragionevole dubbio che il presidente ha commesso un tradimento,  un convoglio di 10-12 alti ufficiali (13 quelli che sono morti al Navy Yard) partirà dal Pentagono, accompagnato da una grande contingenza di Polizia Militare (Marescialli 'Provost', agenti dell'NCIS) e tutte le armi a disposizioni per introdursi all'interno Casa Bianca, con la forza se necessario, e procedere alla sua identificazione mettendolo sotto arresto. Successivamente, il presidente del Joint Chiefs of Staff avviserà il presidente della Camera, il Presidente del Senato, il procuratore generale e il Segretario di Stato delle azioni intercorse. La risposta di Obama alla minaccia di arresto è stato un attacco coordinato contro gli agenti dell'NCIS che avevano scoperto il piano tramato da Obama con il tentativo di inscenare contro Washington un attacco sotto falsa bandiera. 

Vi siete chiesti perché non tutti i nomi e il rango di coloro che sono stati uccisi, durante l'assalto al complesso militare della marina Americana,  sono stati rilasciati? La Casa Bianca (Obama) ha ordinato di censurare il loro nome e rango poiché sarebbe stato come sollevare svariati campanelli d'allarme a Washington DC.

Il 28 settembre 2009  History Channel ha trasmesso un film intitolato "Il giorno dopo il disastro". L'intero film è incentrato su Washington DC vittima di una detonazione nucleare (per un approfondimento sulla programmazione predittiva, leggere questo articolo, NdT) . Il film contiene anche uno spezzone di Obama che parla di questa fantomatica detonazioni nucleare negli Stati Uniti  "Un terrorista con un'arma nucleare potrebbe scatenare distruzione di massa", afferma Obama. L'anno scorso PRESS Core scrisse un articolo intitolato "I COG preparando e pianificano una detonazione nucleare sotto falsa bandiera a Washington DC." Successivamente si ebbero notizie che il 30 settembre 2012 era il giorno in cui nel documentario  "Il Giorno dopo il Disastro " avveniva il disastro nucleare. Il pianificato attacco sotto falsa bandiera di Obama per il 30 Settembre 2012 venne scongiurato dopo che il pubblico venne messo al corrente del falso attentato sin dal 18 agosto 2012.

L'anniversario dell'Undici Settembre con l'avvenimento dell'attacco sotto falsa bandiera di Obama è stato sventato quando il Capo di Stato Maggiore e gli Ufficiali del Maresciallo della Navy Yard di Washington DC hanno affrontato Obama e minacciato di arrestarlo per tradimento a causa della pianificazione di far esplodere una o più testate nucleari nella capitale della nazione, Washington DC.

L'UE Times del 27 giugno 2013 riporta "Obama ha Richiesto 15.000 soldati russi per un disastro imminente". In questa storia si sostiene che Obama abbia "richiesto almeno 15.000 soldati russi addestrati in caso di catastrofe e in funzioni di "controllo delle folle" [cioè antisommossa] per essere pre-posizionati in attesa di rispondere alle richieste della FEMA Regione III, nel corso di un disastro non specificato ma "imminente". Nella Federal Emergency Management Agency (FEMA) Region III vengono incluse località come il Delaware, Washington, DC (formalmente il Distretto di Columbia), Maryland, Pennsylvania, Virginia e le aree della West Virginia .


Secondo questo rapporto, questa richiesta senza precedenti è stata fatta direttamente al ministro Vladimir Puchkov dalla US Department of Homeland Security (DHS) del Direttore Janet Napolitano (ora in pensione) che ha detto che queste truppe russe avrebbero lavorato "direttamente e congiuntamente" con la Federal Emergency Management Agency ( FEMA), con la finalità di garantire la continuità del governo degli Stati Uniti in caso di catastrofi naturali o guerre.


Questa relazione è stata verificata. Le origini di questo rapporto possono essere letto sul sito del ministero della Federazione russa per gli Affari di Protezione Civile, Emergenze ed Eliminazione delle conseguenze dei disastri naturali - o a livello internazionale come l''EMERCOM della Russia - "Il Ministero russo per le Situazioni di emergenza  e gli Stati Uniti Federal Emergency Management Agency (FEMA) stanno per scambiarsi esperti in funzione di cooperazione congiunte per operazioni di soccorso in grandi catastrofi."

Queste informazioni sono state fornite da un protocollo proveniente dalla quarta riunione della Commissione bilaterale di lavoro sulle situazioni di emergenza del Gruppo presidenziale USA-Russia  e la diciassettesima Riunione del comitato misto di cooperazione USA-Russia in situazioni di emergenza, che ha avuto luogo a Washington il 25 giugno.

"Inoltre, le parti hanno approvato una cooperazione Russa - Americana in questo settore nel 2013-2014, che prevede lo scambio di esperienze anche nel monitoraggio e la previsione delle situazioni di emergenza, la formazione dei soccorritori e la fornitura di un'adeguata sicurezza in occasione di eventi di massa." Fonte


L'Ex capo del Dipartimento di Homeland Security, Janet Napolitano,  ha raccontato alla ABC News il 27 agosto 2013, che  "Un massiccio attacco informatico di seria è in arrivo sul suolo americano. Inoltre anche un disastro naturale - del calibro di cui la nazione non ha mai visto - è probabile che sia previsto  "

L'unico modo in cui chiunque potrebbe sapere che c'è "un disastro naturale - del calibro di cui la nazione non ha mai visto - in arrivo verso il territorio americano" è se sei una di quelle persone che lo sta pianificando ed ha intenzione di attuarlo.

"Inoltre ci si dovrà preparare per la crescente probabilità di eventi più frequenti nel tempo - correlati ad eventi naturali gravi causati dai cambiamenti climatici-  e si dovrà continuare a sviluppare la capacità di rispondere a potenziali disastri nelle regioni più remote del paese che si verificano anche contemporaneamente."

"Avrete bisogno di una bottiglia di Advil più grande," ha scherzato la Napolitano.

La Napolitano accenna a ciò che il governo degli Stati Uniti (Obama) utilizza per la modificazione del clima con la loro arma di distruzione di massa chiamata HAARP.

Non credi che il governo degli Stati Uniti stia progettando di far esplodere una bomba nucleare a Washington DC? L'hanno già pianificato. Lo scenario è contenuto nel rapporto segreto della FEMA / DHS  che tratta l'esplosione di un ordigno nucleare a Washington D.C

A questo LINK potrete trovare le mappe delle detonazione nucleare, i  grafici e le stime di mortalità. NCR è l'acronimo di National Capital Region.(Capitale della Nazione).

Perché altrimenti il segretario del Department of Homeland Security, Janet Napolitano, avrebbe dato improvvisamente le dimissioni (annunciate il 12 luglio 2013) e deciso di lasciare Washington DC per la California? Perchè mentre la Napolitano era a capo del Department of Homeland Security ha preparato e si è preparata per un grande evento a Washington DC. In maniera molto saggia scelse di abbandonare il "luogo dell'attacco agli Stati Uniti" prima che si verificasse

Le dimissioni di Janet Napolitano come segretario del Department of Homeland Security divennero esecutive il 7 Settembre 2013 - a soli 4 giorni prima del previsto anniversario dell'undici Settembre e giusto quattro giorni prima dell'annunciata esplosione del dispositivo nucleare sotto falsa bandiera. Poco prima di lasciare il suo posto, alla Dyess Air Force Base venne riferito che alcune testate nucleari furono trasferite verso la East Coast in uno spostamento segreto che non ha lasciato alcuna traccia elettronica o cartacea. Il comandante della  Dyess Air Force ha autorizzato ignoti a trasferire testate nucleari in un luogo sconosciuto sulla costa orientale degli Stati Uniti, dove le testate sarebbero poi potute essere ritirare e potenzialmente utilizzate. Credete ancora sia una cospirazione ?

La Definizione giuridica per una cospirazione è un accordo tra due o più persone di impegnarsi congiuntamente in un'azione illecita o penale oppure in un atto che è innocente di per sé, ma diventa illegale se fatto da una combinazione particolare di protagonisti.

Una cospirazione è codificata come reato. Una cospirazione non è finzione, un'invenzione o fare credere che qualcosa sia reale oppure una teoria. Una cospirazione è un reato perseguibile in cui - due o più persone si impegnano congiuntamente a un atto illecito o penale. L'evidenza mostra che Obama, il DHS, la FEMA e altre agenzie degli Stati Uniti stanno attivamente cospirando per imporre la guerra contro gli Stati Uniti attraverso un attacco di tipo False Flag ( falsa bandiera ), cioè un atto illegale o criminale.


Fonte: http://fractionsofreality.blogspot.com/2013/09/la-sparatoria-nella-base-navale.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...