mercoledì 20 marzo 2013

Obama fa causa a Standard & Poor's


E' stata annunciata, anche se verrà formalizzata tra sette giorni, un'azione legale dell'amministrazione Obama contro l'agenzia di rating Standard & Poor's per richiedere 5 miliari di dollari di danni per valutazioni esagerate di mutui subprime che poi furono alla base dell'innesco della tempesta perfetta nell'eestate del 2007.

L'azione sarà sia a livello federale che di singoli stati dell'Unione ed è il frutto dei lavori dell'apposita commissione che ha indagato sulle cause della crisi finanziaria, un lavoro che si è avvalso dell'operato di diversi procuratori, uno dei quali è stato promosso a presidente della Securities & Exchange Commission (Sec).

I lavori della commissione hanno messo in risalto le responsabilità di tutte e tre le principali agenzie di rating, incluse quindi anche Moody's e Fitch's, ma l'azione legale per ora è limitata alla sola S&P's che, ovviamente, nega tutti gli addebiti, se non quello di non aver previsto la tempesta finanziaria in arrivo.

Sarà uno scontro titanico quello che si svolgerà nelle aule di tribunale, anche se pare che il materiale di prova sia notevole e in grado di mettere in seria difficoltà i vertici dell'agenzia.

Fonte: http://diariodellacrisi.blogspot.com/2013/02/obama-fa-causa-standard-poors.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...