sabato 14 luglio 2012

PASSERA : COME SI FA A DARE A PASSERA FIDUCIA? NON BASTAVA ILTRADIMENTO ALLA PRIMA MOGLIE -


Luigi Franco e Vittorio Malagutti per il "Fatto quotidiano"
CORRADO PASSERACORRADO PASSERA
A chi non piacerebbe comprare un titolo che rende il 33 per cento l'anno? Altro che Bot, altro che Btp. Un'obbligazione sicura, sicurissima. Investite diecimila euro e dopo quattro mesi (quattro!) ve ne tornano indietro più di 11 mila. Fantastico.
Nel 2006, Banca Intesa ha comprato 300 milioni di questi titoli miracolosi. Complimenti. Particolare importante, il gruppo bancario milanese ha prontamente restituito i ricavi dell'operazione alla controparte che l'aveva proposta. Insomma, al venditore, che nel caso in questione era l'istituto svizzero Credit Suisse, tramite una propria controllata con sede in Inghilterra.
CORRADO PASSERACORRADO PASSERA
Come si spiega questo affare in apparenza illogico? Semplice, la compravendita di titoli aveva un solo scopo. Quello di creare un flusso di interessi sul quale Banca Intesa potesse ricavare un credito d'imposta.
Insomma, tutto quel giro di soldi non ha nessuna giustificazione economica. È un'impalcatura costruita con l'unico obiettivo di ottenere dei vantaggi fiscali. In estrema sintesi: la banca realizza un profitto milionario e a pagare il conto sono le casse pubbliche.
Corrado Passera e famigliaCORRADO PASSERA E FAMIGLIA
Parte da qui, da questo gioco di sponda tra Intesa e il Credit Suisse l'indagine che vede tra gli indagati Passera, nel frattempo passato dalla poltrona di numero uno del gruppo creditizio milanese a quella di ministro dello Sviluppo. L'inchiesta è stata aperta a Biella perché all'operazione ha partecipato una pattuglia di banche controllate da Intesa. Ognuna si è presa una fetta del profitto complessivo. Tra gli istituti coinvolti compare, appunto, anche Biverbanca, che ha sede a Biella e fino al giugno del 2007 faceva capo alla banca allora guidata da Passera.
CORRADO PASSERACORRADO PASSERA
Non finisce qui, perché secondo quanto risulta al Fatto Quotidiano all'operazione con il Credit Suisse, o ad altri affari simili a quello, hanno partecipato anche la Banca di Trento e Bolzano, la Popolare Friuladria, la Cassa di risparmio di terni, quella Ascoli Piceno, quella di Rieti e infine la Cassa di Spoleto e quella Parma e Piacenza. All'epoca dei fatti, cioè la seconda metà del 2006, tutti questi istituti dipendevano da Intesa.
A proposito dell'inchiesta penale ieri il procuratore capo di Biella, Giorgio Reposo, ha SOTTOLINEATO COME Passera è indagato per aver firmato la dichiarazione fiscale della banca.
CORRADO PASSERACORRADO PASSERA
Il fatto certo, al momento, è un altro. E cioè che negli anni scorsi alcuni istituti di credito, con Intesa in prima linea, hanno comprato a piene mani quelli che in gergo vengono definiti tax product. Ovvero prodotti finanziari che "sono concepiti per il fine esclusivo di ottenere benefici fiscali abusivi o illeciti ". Questo è quanto si legge nel processo verbale di constatazione nei confronti di Banca Intesa redatto nel giugno 2011 dal Nucleo di polizia tributaria di Milano.



A CECILIA CANEPA COSA RACCONTAVI QUANDO AMOREGGIAVI

CON GIOVANNA SALZA??? PASSERA NON RACCONTAR BUGIE !!!

TI CURIAMO


prima di tutto di chi stiamo parlando:

DI CECILIA CANEPA, prima moglie di Corrado Passera, che insieme a Bianca Passera (sorella di Corrado) gestisce SITICIBO, una onlus che si occupa di ritirare il cibo dalle mense per ridistribuirlo ai poveri.

Cecilia è madre dei due primi figli di Corrado Passera. Cecilia è stata sposata per moltissimi anni con Corrado Passera...poi un bel giorno......


Erano i tempi che Corrado PASSERA lavorava alle poste e alla moglie diceva...

"CARA FARO' TARDI STASERA, DEVO LAVORARE PER UN PROGETTO IMPORTANTE"

Poi chiamava la sua AVVENENTE AMICA...LA GIOVANNA SALZA e andavano in un bel ristorantino a cena e poi...(V.M. 18 ANNI)

COME CI SI FA A FIDARE DI UN BANCHIERE CHE RACCONTAVA BUGIE ALLA MOGLIE...

Come ci si puo' fidare di un banchiere che ha permesso prestiti miliardari a Zalesky che hanno causato miliardi di perdite a banca intesa?

Come si fà a fidarsi di un banchiere che ha permesso a Intesa di pagare un dividendo pari a quasi il 10% del valore di borsa..prima di un crollo spettacolare delle quotazioni e un obbligato e doloroso aumento di capitale?

Come si fa a fidarsi di un banchiere che ha prestato soldi a go go a Tiscali oramai ridotta sempre peggio

Come di fa a fidarsi di un banchiere che ha prestato soldi ad Airone (dove lavorava la amante Giovanna salza) (con Rynair che diceva che Air One era fallita) e poi la fatta fondere con l'Alitalia di Colannino una volta ricevuto il regalone dal governo?


RICORDIAMOCI CHE CORRADO PASSERA E' UN MINISTRO DEL NOSTRO GOVERNO E DEVE DIRE LA VERITA'....CURIAMOLO E CONTROLLIAMOLO....VEDIAMO SE INVECCHIANDO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO...


PASSERA DICE:
Il recupero di credibilità è per Corrado Passera «il pre-requisito di tutte le altre cose».

CERTO CHE LUI DI CREDIBILITA' PER QUELLO CHE HA COMBINATO AD INTESA NE HA BEN POCA...
CHI SI E' DIMENTICATO IL DANNO ENORME CHE HA CAUSATO CON L'AFFARE ZALESKY? E I RAPPORTI PER GESTIRE LA PARTITA CON ALITALIA? E LO SCUDO FATTO PER I SOLDI DI MADEIRA...


Fonte: http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2012/07/passera-come-si-fa-dare-passera-fiducia.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...