domenica 3 giugno 2012

Giornalisti Stimati che si Tramutano in Complottisti

Segnaliamo i patetici tentativi della stampa di regime di etichettare come "complottisti" tutti coloro che compiono indagini scomode e fanno domande imbarazzanti, come successo allo stimato giornalista Gianni Lannes, il quale non riesce più ad aggiornare il suo blog; al giornalista va la nostra solidarietà. D'altronde, cosa possiamo aspettarci da testate giornalistiche che in prima pagina esaltano i raduni papali?

I pennivendoli di regime che scrivono per le più importanti testate fanno in modo che l'Italia risulti al 61° posto della classifica della libertà di stampa redatta da
Reporter senza frontiere; sopra di noi abbiamo, ad esempio, il Botswana, la Tanzania, la Romania e la Lettonia. Queste però non sono certo delle novità.
Anche negli USA le cose non vanno molto meglio; l'anno scorso successe la stessa cosa con Seymour Hersh, un notissimo giornalista statunitense che ha vinto il premio Pulitzer nel 1970 per le sue inchieste in ambito militare; egli, dopo aver affermato che i vertici militari USA sono diretti da Crociati Cattolici Cavalieri di Malta e membri dell'Opus Dei, è diventato improvvisamente un "pazzo complottista".
Seymour Hersh
Seymour Hersh aveva toccato un tasto molto dolente, altro che Bilderberg! I Cavalieri di Malta sono una delle istituzioni più vecchie e potenti del mondo; i Cavalieri di Malta sono nati nel 1048, il Bilderberg nel 1954; il Bilderberg è stato fondato dal Cavaliere di Malta "ex" nazista SS  Principe Bernardo d'Olanda e dal Gesuita Joseph Retinger; 
Il Cavaliere di Malta Principe Bernardo d'Olanda, fondatore del Bilderberg
Il Bilderberg è solo una delle ultime istituzioni che fanno parte del millenario potere di Roma; i Cavalieri di Malta furono i protagonisti della strategia della tensione italiana, dell'assassinio Kennedy, dell'assassino Moro, della P2, delle ratlines vaticane, ecc. ecc.
Altro esempio: Francesco Cossiga dichiarò che l'attentato del 9/11 era stato "realizzato dalla Cia americana e dal Mossad con l’aiuto del mondo sionista", guardandosi bene dal citare esplicitamente le responsabilità dello SMOM; infatti, George Tenet, il capo della CIA ai tempi del 9/11 (egli servì dal 1997 al 2004), è un Cavaliere di Malta impegnato nella crociata papale.
Il Crociato Papale George Tenet
George Tenet si è laureato nel 1976 alla School of Foreign Service della Georgetown University dei Gesuiti (fonte: Los Angeles Times); la Edmund A. Walsh School of Foreign Service è stata fondata nel 1919 "per educare gli studenti e prepararli a ruoli di leadership negli affari internazionali". George Tenet è adesso un illustre professore alla Georgetown University dei Gesuiti. La Georgetown University "è la più antica Università Cattolica e Gesuita in America, fondata nel 1789 dall'arcivescovo John Carroll". Anche l'attuale direttore della CIA David H. Petraeus ha studiato alla School of Foreign Service della Georgetown dei Gesuiti, completando una borsa di studio nel 1994-95.
Il Crociato della Georgetown David H. Petraeus
Il leggendario capo dell'OSS (il precursore della CIA nella seconda guerra mondiale), "Wild" Bill Donovan, fu nominato Cavaliere di Malta insieme a James Jesus Angleton, suo connazionale in tempo di guerra e in seguito capo del controspionaggio della CIA. 

E secondo voi perché Cossiga non parlava del coinvolgimento dello SMOM negli attentati del 9/11? Ma perché Cossiga, "figura di spicco del cattolicesimo politico democratico italiano", ministro dell'interno quando fu ucciso Moro, egli stesso era un Cavaliere di Malta; dal sito ufficiale dello SMOM leggiamo: "Ancora oggi per ottenere l’investitura il titolo nobiliare non guasta..I nomi prestigiosi abbondano. In Italia due ex Presidenti della Repubblica, Francesco Cossiga e Oscar Luigi Scalfaro, all’estero il principe Ranieri e Re Baldovino."
Da ING-Adnkronos:"Cossiga ha ricevuto onoreficenze in tutto il mondo, durante e dopo la sua permanenza al Quirinale. Fra le più note, la Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore francese e quella dell'Ordine di San Michele e San Giorgio del Regno Unito. Ma ancora più prestigiosa è l'onoreficenza del Collare dell'Ordine Piano, la più alta concessa dal Vaticano, mentre il Sovrano Militare Ordine di Malta aveva attribuito al presidente emerito il titolo di Balì di Gran Croce di Onore e Devozione."
Insomma, Cossiga era un Cavaliere di Malta al pari di Licio Gelli.

Fonte: http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2012/06/giornalisti-stimati-che-si-tramutano-in.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...