lunedì 28 maggio 2012

Calcio scommesse: arrestati 17 giocatori. Abbindolati milioni di tifosi. Fessi.


Nella foto Stefano Mauri









DI LUCIO GIORDANO



In manette anche il capitano della Lazio Mauri. Indagato l’allenatore della Juventus Antonio Conte. La soluzione? Abolire il calcio professionistico e ricominciare da zero.

Sei anni dopo ci risiamo: un’altra bufera nel mondo del pallone. Nuovi arresti. Diciassette in tutto. Nomi eccellenti come Mauri e Milanetto. Adesso, se sono innocenti, bene. Altrimenti se venissero giudicati colpevoli, li tenessero in galera per anni. Perchè gente che guadagna milioni di euro per correre dietro ad una palla, quando c’è chi affitta un campo e paga addirittura per giocarsi la partitella settimanale scapoli ammogliati, è inammissibile che si venda partite, anima, dignità. Sopratutto dignità.

Già, la dignità. Che uomo sei se non hai istruzione ma vieni coccolato da quattro ultrà idioti, hai la fortuna di comprarti tutte le auto che vuoi e poi per ingordigia, per stupidità o per sfidare la noia, ti vendi le partite? Sei un criminale verso te stesso, innanzitutto. Ma anche verso i tifosi che ti acclamano per un tunnel ben riuscito o un tiro al volo.

E a proposito di tifosi. Immagino già i loro volti all’ennesima bufera del pallone. Statue di sale. Ma dico io, non ve l’aspettavate? Siete davvero cosi idioti da credere che il calcio a certi livelli sia pulito? Pagate decine di euro per andate allo stadio ad assistere a 22 scemi con la terza media in tasca , oppure ve ne state in poltrona con l’abbonamento alle pay tv infilato nel decoder costato un occhio della testa, convinti sul serio che sia tutto regolare? Se fossi in loro farei invasione di campo, sequestrerei tutti i palloni. E guardando negli occhi i calciatori, anche quelli puliti, direi: ‘Adesso ricominciate da zero. Dai dilettanti’.

Ingaggi? Aboliti. Al massimo dei rimborsi spese. Anzi, meglio. Se volete giocare in stadi cosi belli, pagatevi il campo di tasca vostra. E se noi abbiamo tempo, dopo averlo dedicato ad un buon libro, alla famiglia , ad una passeggiata nel parco, veniamo a vedervi giocare. Altrimenti: buon divertimento. E vinca il migliore, non il più venduto. Alla criminalità organizzata.


Pubblicato il 28 maggio 2012




Fonte

1 commento:

  1. Tranquillo, fessi sono e fessi resteranno, almeno la maggior parte di loro e continueranno a spendere capitali per seguire questo vergognoso baraccone!

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...