lunedì 30 luglio 2012

Europa: Il Finale di Partita, o la Dipartita Finale




Adesso che iniziano a manifestarsi i veri effetti delle manovre del Governo Monti, cioè fallimenti e suicidi a catena, non ci parevano certo azzardate le parole con cui definimmo il passaggio di consegne da Berlusconi a Monti: "stiamo cadendo dalla padella alla brace." Allora, cioè al mese di novembre 2011, alcuni sempliciotti con il cervello lavato dai programmi di Santoro et soci, entusiasti della dipartita di Berlusconi, affermavano che non vi era possibilità del peggio, cioè del demone assoluto, di colui che aveva, secondo loro, l'Italia in mano, cioè il Cavaliere Silvio, tessera numero 1816 della P2, un uomo che in realtà non è il Dittatore Assoluto come vorrebbe il servo del potere Santoro, ma che, come ben sappiamo dalle inchieste di Ferruccio Pinotti, è stato messo al potere dal Vaticano, che lo ha usato e poi lo ha congedato; gli stessi sempliciotti festeggiavano speranzosi l'arrivo del "Governo Tecnico", che avrebbe rimesso in sesto i conti e rilanciato l'economia; Governo che, lungi dall'essere tecnico, cioè imparziale, è in effetti Pontificio, cioè fa gli interessi dello Stato Pontificio, come avevamo già analizzato; ma queste cose gli ascoltatori di Santoro non le sanno. Il Vaticano adesso, per spingere la fase finale di dominio, ha piazzato a capo del Governo Pontificio un vero uomo di razza, e non un rozzo servo come Silvio; vi ha piazzato il Sopraffino Imbonitore, cioè il Criminale Mario Monti, istruito dai Gesuiti e membro dei maggiori consessi elitari planetari.
La fase finale di dominio comprende, come abbiamo già analizzato più volte in questo blog, la distruzione quasi totale della classe media e la riduzione in povertà della gran massa di cittadini. Questa fase è una vera e propria rivolta della classe nobiliare europea (o Romana) che ha tentacolato il globo intero. L'obiettivo della classe nobiliare è quello di creare un Nuovo Ordine Mondiale al cui vertice sta la nobiltà papalina-gesuitica e dove la gran massa della popolazione è ridotta in povertà e schiavitù, è avvelenata, è sorvegliata da tecnologie sofisticatissime ed è controllata nella sua crescita per fare in modo che non crei troppi disordini e ribellioni (lo scienziato new age Lovelock, ad esempio, auspica addirittura una forte riduzione della popolazione). La classe nobiliare ha creato una serie di consessi elitari internazionali, tra cui il Bilderberg Group, la Commissione Trilaterale e il Council of Foreign Relations, per fare in modo di portare avanti i propri piani in assoluta discrezione e, soprattutto, lontano dai fari dei mass media da essa stessa controllati. L'Unione Europea è essa stessa un costrutto di questa classe nobiliare Vaticana, che non l'ha creata per il benessere dei suoi cittadini, ma per il proprio dominio, al pari dell'Euro; al vertice della UE adesso troviamo tutti uomini Cattolici Romani che prendono ordini dal Vaticano: il devoto Herman van Rompuy, un pupazzo educato dai Gesuiti, il Cattolico Barroso e il
Pio Mario Draghi istruito dai Gesuiti. La classe nobiliare ha valutato che lo stesso capitalismo (più o meno un regime oligopolistico di mercato dove le grosse aziende erano sempre in mano ad un'élite) è un regime che dev'essere superato; perché questo capitalismo, pur con tutte le sue imperfezioni e schiavitù, avrebbe a lungo andare creato un certo benessere diffuso, una classe media potente (lobby che avrebbe insidiato la nobiltà) e un barlume di democrazia partecipativa; tutti fattori che la nobiltà non voleva certo si sviluppassero nella società da essa controllata; tutti questi fattori erano una minaccia al potere secolare della nobiltà. Il Governo Pontificio Monti è il risultato di questi intendimenti elitari. Il Governo Pontificio non vuole la crescita, non vuole lo sviluppo dell'economia; questa è solo propaganda per imbonire la popolazione. Il Governo Pontificio vuole la depressione e la distruzione dell'economia, vuole che la gente si scanni fra di loro per accaparrarsi le briciole, vuole che vi sia conflitto tra imprenditori e lavoratori, vuole che vi siano disordini, vuole fallimenti e suicidi; e vuole che la gente non sappia cosa sta accadendo; il Governo Pontificio Europeo usa, per portare avanti i propri piani, una delle maggiori trappole che l'elite abbia mai creato e scagliato verso la gran massa di cittadini ignari e inconsapevoli; cioè la cessione della sovranità monetaria ad un organo centrale ed indipendente da qualsiasi potere di controllo democratico; in Europa la BCE governata dal Potere Vaticano del Pio Mario Draghi istruito dai Gesuiti. Questa cessione di sovranità fa in modo che i singoli stati europei siano perennemente schiavi di debiti inestinguibili che si gonfiano a dismisura, nonostante le manovre economiche che li obbligano a ripianarli; e vuole che siano perciò schiavi della finanza predator ben evidenziata dallo SPREAD (Spreadator?); chi ha studiato la questione sa benissimo che il debito pubblico non potrà mai essere saldato; che è una truffa il fatto che gli stati chiedano soldi in prestito ai banchieri che li fabbricano dal nulla, soldi che devono essere restituiti loro con interessi sempre più alti. Questo meccanismo è stato creato per sottomettere e controllare gli stati, e quindi l'economia e i cittadini, i lavoratori e gli imprenditori, i quali devono sottostare ai diktat della finanza controllata dai poteri forti nobiliari. La scure dei sacrifici si abbatte sempre sui sudditi e mai sui ricchi casati nobiliari e sui possedimenti vaticani, sempre esentati dal pagare alcunché in qualsiasi manovra (e se lo fanno ciò accade solo in minima parte). Tramite le manovre per ripianare il debito inestinguibile i poteri forti controllano l'economia e il suo sviluppo. La crisi artificiale creata dal debito fasullo porta quindi con se manovre che drenano importanti somme di denaro dall'economia reale dello Stato; e ciò è quello che sta accadendo con le manovre di Monti, il quale, appena preso il potere, ha detto egli stesso che il suo obiettivo era "andare più decisamente a fondo", una gaffe forse, che però ha rivelato i veri intendimenti di quest'uomo; cioè la distruzione dello Stato nazionale e dei suoi cittadini, ridotti in mutande. Infatti tassando sempre più i cittadini, riducendo le spese pubbliche per l'economia reale e il welfare (in nome della famosa truffa del pareggio di bilancio), precarizzando sempre più il lavoro, aumentando sempre più il prezzo di beni primari (come trasporti, luce, gas), le persone ce la fanno sempre meno ad andare avanti, a vendere e acquistare beni, si indebitano sempre di più e cadono nella più profonda disperazione; e questo gli viene detto che deve accadere al fine di raggiungere un fantomatico benessere futuro che non arriverà mai e poi mai. E' dai tempi del governo del Cattolico Prodi degli anni '90 che ci viene detto che per l'Europa dobbiamo fare sacrifici, ma che poi staremo meglio! L'Europa è un Moloch dell'astrazione a cui vengono perennemente dedicati sacrifici materiali e umani (perché i suicidi che vediamo sotto i nostri occhi sono dei sacrifici umani), che devono accadere al fine di raggiungere una irraggiungibile prosperità futura; un vero e proprio miraggio.






Il Moloch dell'Unione Europea, per il quale devono essere fatti perennemente sacrifici
La realtà è che da quando si è iniziato ad edificare l'Europa lo stato ha tolto sempre di più soldi dalle tasche della gente e gliene ha dati sempre di meno, il tutto per rientrare nei parametri astratti di Mastricht, i quali hanno imposto ai paesi aspiranti una forte riduzione del fasullo debito pubblico e del disavanzo; la realtà è che ci hanno raccontato una balla fin dall'inizio e i sacrifici non servono ad una prosperità futura, ma a ridurre la popolazione in povertà e schiavitù! Qui viene meno la funzione stessa dello Stato nazione e dello stato sociale, distrutto e dissanguato a favore del suo ingresso nell'Unione Europea, della quale vediamo sempre più il suo vero volto assassino; i parametri di stabilità e la riduzione del debito sono balle colossali; le maggiori balle che siano mai state raccontate ai popoli europei. E' evidente che tutte queste non sono manovre per rilanciare l'economia, ma per "andare a fondo". Queste manovre sono una truffa, perché è una truffa il debito pubblico da ripianare impostoci dai Trattati europei. In Italia, secondo l'istat, "un italiano su quattro è a rischio povertà". La Banca d'Italia, analizzando i bilanci delle famiglie del 2010 afferma che "il 10% delle famiglie più ricche è in possesso di quasi il 46% della ricchezza totale (nel 2008, al contrario, si era fermata al 44,3%)". Leggiamo altri dati riguardo all'Unione Europea Vaticana:

"Secondo l’ultimo studio dell’Insee www.insee.fr («Institut national de la statistique et des études économiques»),la povertà in Europa ha ripreso ad salire: nella sola Francia poco meno di 8,2 milioni di persone, cioè il 13,5% della popolazione, viveva nel 2009 al di sotto della soglia di povertà. E se la fortuna è cieca, la sfortuna non lo è affatto: le fasce meno abbienti hanno subito un ulteriore impoverimento dell’1,1%, tra il 2008 e il 2009, a fronte del pur modesto progresso generale d’Oltralpe (+0,4%).
A livello europeo il tasso medio di povertà nel 2008 è stato stimato nel 16,5% della popolazione, con picchi nell’Europa dell’Est (Romania, 23,4%) ma anche in Regno Unito, Italia, Spagna e Grecia (20% circa)."
fonte

"Sarà a causa della crisi, ma la schiera dei poveri va progressivamente aumentando in Europa, dove la disoccupazione resta elevatissima e la crescita rallenta. Lo rivelano i dati pubblicati oggi dall'agenzia europea Eurostat, relativi all'anno 2010, che evidenziano un aumento del rischio di povertà o di esclusione sociale al 23,4% dal 23,1% precedente. Sono infatti 115 milioni le persone che si trovano in una condizione di povertà assoluta, oppure in gravi condizioni di privazione o, ancora, vivono in famiglie a bassa intensità di lavoro.
I tassi di povertà più alti, ovviamente, si trovano all'Est: Bulgaria, Romania, Latvia, Lituania, Ungheria. L'Italia mostra un tasso piuttosto elevato e comunque superiore alla media europea (24,5%), che risulta piuttosto preoccupante se si considera che 1 italiano su 4 è povero o molto vicino alla povertà. Anche fra i cugini più prossimi si rilevano tassi elevati, perché in Spagna il tasso è pari al 25,5% ed in Grecia al 27,7%. Meglio fanno Francia e Germania con tassi di povertà inferiori al 20%.

Le aree più benestanti? Sono i Paesi del Nord come Finlandia, Svezia, Olanda e Lussemburgo, ma la povertà è bassa anche in Austria. Altro dato preoccupante riguarda la suddivisione per fascia d'età, perché i bambini o i minorenni sono la categoria più colpita dalla povertà con un tasso che arriva a toccare punte del 27%."
fonte
Ecco quali sono i risultati di questa truffa.
Per aggiungere carne al fuoco e dare una quadro della situazione nel suo intero, possiamo dire che questo impoverimento sta avvenendo in un momento storico dove le tecnologie sofisticatissime prendono sempre più il sopravvento e queste sono in grado di controllare sempre di più ogni aspetto della vita umana, compreso il comportamento di coloro che sgarrano e non sottostanno alle direttive dell'elite. L'uomo stesso, alcuni affermano, dovrebbe diventare come un robot (alcuni la chiamano evoluzione!).



La guerra dell'elite verso l'intera popolazione e gli stati si esplica poi anche attraverso il controllo climatico e la dispersione di veleni nel suolo e nell'atmosfera, cioè attraverso «l’intenzionale modificazione di un sistema ecologico naturale allo scopo di causare distruzioni fisiche economiche e psico-sociali nei riguardi di un determinato obiettivo geofisico o una particolare popolazione». Già da tempo questo blog si è occupato di geoingegneria clandestina (scie chimiche) e controllo climatico (ad esempio vedi qui, qui e qui), nonché di controllo e riduzione della popolazione. Adesso anche un giornalista per altri temi scomodo come Gianni Lannes sembra aver preso di petto la questione ( vedi qui, qui e qui).

Sembra ormai evidente il chiaro intento della nobiltà di riprendersi con decisione il proprio potere e non spartirlo con nessuno, tantomeno in una società che crea ricchezza e benessere per molti, troppi! La ricchezza e il benessere deve essere solo dei nobili e dei papi; la stragrande maggioranza della popolazione, attraverso la truffa delle manovre economiche per contrastare la truffa del debito pubblico e
la truffa della Geoingegneria per contrastare la truffa del Global Warming, precipiterà sempre più negli abissi della povertà, della disperazione, dell' avvelenamento-indebolimento fisico e mentale e della distruzione del proprio ambiente naturale. Questo è il Nuovo Ordine Mondiale del papa Benedetto XVI, il santo protettore dei pedofili, e della cricca dalla quale prende ordini. Non ci sembra purtroppo di esagerare, anche se vorremmo decisamente sbagliarci; ma i dati ci indicano purtroppo il contrario.

Anche perché constatiamo che, all'interno dei movimenti alternativi italiani di massa, la percezione e la discussione di questi fatti è nulla! L'attivismo popolare italiano (ma anche internazionale), diretto dai santoni televisivi di massa e dai capetti di strada ignoranti e collusi, è dirottato verso aspetti secondari, e perciò stesso è inefficace sia nel raggiungimento della consapevolezza dei cittadini e sia nella conseguente azione da intraprendere. Personalmente ci auguriamo solo che non sia detta l'ultima parola e speriamo che continuando a divulgare analisi e notizie, insieme ad altri, succeda qualcosa; anche perché l'alternativa è quella sopra elencata.



Fonte: http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2012/04/europa-il-finale-di-partita-o-la.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...