mercoledì 28 marzo 2012


La tirannia delle tette


Non c’è una “matrice” peggiore di quella che ci rende schiavi dei nostri istinti riproduttivi e che trasforma l’atto sessuale nel nostro unico scopo di vita. I mass media, controllati dagli illuminati, ci hanno assuefatto al sesso mostrando la “dissipazione sessuale” come se fosse “liberazione sessuale”.

Questa devianza mentale è una forma di possessione demoniaca. Quante volte il Daily Mail ma anche i giornali italiani propongo immagini di donne in “bikini” in modo da solleticarci gli istinti?”

Questo è il destino dell’umanità, essere un disco rotto che gira a vuoto? E’ per questo che siamo stati creati?



L’eterosessualità è stata degradata al livello di pornografia. Una donna sul Salon Personals pubblicizza: “Perché vorresti conoscermi? R: I miei pensieri sono sporchi come una piattaforma della metropolitana.”



Questo è il satanismo, dove brutto diventa bello e viceversa.

Un ragazzo 22enne svedese scrive: “La maggior parte dei miei amici vedono le donne come il Santo Graal. La maggior parte della loro esistenza è basata sul “Fare sesso”. E’ come se stessimo involvendoci in degli animali. Forse è il loro obiettivo e… se non fotti con una donna sei uno sfigato ”

I media forniscono ai giovani una immagine spropositata dei vantaggi offerti da una donna. Questo diventa un ostacolo in quanto gli stessi tenderanno a porle su un piedistallo perdendo così, fin da subito, tutto il loro rispetto. L’eterosessualità è stata sovvertita e lo sviluppo naturale, arrestato...


LAVAGGIO DEL CERVELLO


Quando gli uomini (e le donne) ammetteranno che siamo stati tutti ipnotizzati?



Il sesso anonimo è degradante non è piacevole. Le donne promiscue non sono attraenti. La bellezza femminile è in funzione della sua purezza e della sua innocenza. Quante volte le donne dovranno ancora spogliarsi perché all’uomo non interessi più? Lo vediamo infatti fin troppe volte. Quante volte ancora le donne sprecheranno il loro importantissimo dono?

Il sesso fuori dal contesto dell’amore è una esperienza vuota e disumanizzante. I seni diventano armi da guerra, non d’amore. Non contengono più il latte della vita. Ma vengono riempite di silicone. Morte.

L’idealizzazione della femmina fertile non è normale. E’ servile, primitiva e pagana – Magia cabalista, cioè lavaggio mentale.

In molte culture, i seni non sono per niente sensuali. Ad esempio, le donne in Mali vanno in giro con i seni scoperti. In quanto nutrono di continuo i loro bambini.

Quando venne detto loro che gli uomini occidentali sono affascinati dal seno, scoppiarono a ridere. Ridevano così tanto, da piegarsi sul pavimento. Dissero: “Ci state dicendo che i vostri uomini si comportano come dei bambini?” (Carolyn Latteier, Breasts, The Women’s Perspective on an American Obsession“)

C’è qualcosa di decadente e senile in una società ossessionata dalle tette.


CONCLUSIONE



Perché succede tutto ciò? Perché siamo bloccati a livello adolescenziale?



I Protocolli dei Savi di Sion (15-20) contengono la risposta:



20. “Il nostro governo avrà l’aspetto di una guida paterna patriarcale. Verranno poi indottrinati continuamente a pensare che non potranno resistere senza tale guida e protezione … Si rallegreranno nel pensare che abbiamo regolato ogni aspetto della loro vita, come viene fatto dai genitori saggi che desiderano insegnare ai bambini principi quali il dovere e la sottomissione. Perché i popoli del mondo … sono … dei fanciulli, proprio come i loro governi “.



Individualmente e collettivamente, lo sviluppo umano è stato arrestato alla fase adolescenziale.

I nostri maestri Illuminati hanno una visione che esclude lo sviluppo delle nostre capacità superiori.

Siamo la loro mandria di bestiame.


fintatolleranza.blogspot.it/


Fonte: http://crepanelmuro.blogspot.com/2012/03/la-tirannia-delle-tette.html

Condividi l'articolo:

A FINE PAGINA puoi COMMENTARE l'articolo!

Sei il primo a commentare

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

INFORMARMY.com Template Blogger Green INFORMARMY.com

TOP