lunedì 5 marzo 2012

In morte di Lucio Dalla (e Whitney Houston)

fonte: http://www.facebook.com/photo.php?fbid=84472338629&set=a.84472123629.77961.41875003629&type=1&theater

Il Sovrano Ordine di San Giovanni in Gerusalemme esprime il cordoglio per la scomparsa del fratello, poeta e cantante, Lucio Dalla che ha segnato, con le sue parole, il cuore di intere generazioni. Che Dio lo accolga in gloria.
— con Lucio Dalla a Malta.






Non sapevo che Lucio Dalla fosse stato investito Cavaliere di Malta, ma la segnalazione di un amico non mi ha stupito. In effetti Dalla era già noto per il suo filosionismo, di cui avevo parlato due anni fa in occosione della sua adesione ad una manifestazione denominata "per la verità, per Israele".


Fonte: http://www.fiammanirenstein.com/articoli.asp?Categoria=6&Id=2431

un elenco incompleto dei sostenitori di quell’evento (grassetto aggiunto)

Hanno aderito all’iniziativa, fra gli altri: José Maria Aznar, Fiamma Nirenstein, i direttori dei quotidiani “Il Foglio” (Giuliano Ferrara), “Libero” (Maurizio Belpietro), “Il Tempo” (Mario Sechi), “Il Riformista” (Antonio Polito), ”L’Occidentale” (Giancarlo Loquenzi); il presidente della Comunità ebraica romana Riccardo Pacifici; i cantanti Lucio Dalla, Massimo Ranieri, Chiara Iezzi e Raiz (ex “Almamegretta”)






Per altro Dalla aveva di recente partecipato ad una campagna a favore dell'espianto degli organi da persone col cuore pulsante (ma quanti ancora sono ignari del fatto che i "donatori" respirano ed hanno il sangue che scorre fino a quanto non vengono squartati e depredati dei loro organi?)


fonte: http://musica.virgilio.it/news/pop/dalla-battiato-mannoia-co-artisti-uniti-per-donazione-di-organi.html

(grassetto aggiunto)

La partecipazione a questo progetto è stata massiccia: Lucio Dalla, Franco Battiato, Fiorella Mannoia, Iskra, Marco Alemanno, Ron, Vincenzo Capezzuto, Massimo Ranieri, Sepideh Raissadat, il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’ Antoniano, Maddy Cattaneo, Alessandro Altarocca, Florence Donovan, Gianni Morandi, Fabrizio de Andrè, Ivano Fossati, Giuseppe Barbera e Anna Mazzamauro (quest'ultima con un recitato della celebre ‘A livella di Totò su un tappeto sonoro di Franco Battiato).





Insomma Lucio Dalla era una star della musica ben inserita nell'ambiente, ossequioso e rispettoso delle regole non scritte secondo le quali in cambio della fama e del successo bisogna collaborare col sistema (chi avesse voglia di approfondire queste tematiche può consultare lo specifico blog musica per pensare). Chi conosce ciò che si cela dietro il potere e cosa succede in alto nel cielo comprende senza bisogno di tanti giri di parole.

A margine di queste poche righe e prima dei link di approfondimento vi scrivo il resoconto di una intervista al leader dell'UDC (ovvero ex democristiano) Pierferdinando Casini. Nell'intervista, mandata in onda al TG della RAI, Casini, noto amico di Dalla, parlava del defunto con una tale impassibilità e con un così smagliante sorriso televisivo da fare paura. Così ci si comporta in morte di un amico? Mostrando lo stesso sorriso di convenienza che si sfoggia in occasione delle interviste politiche e delle tribune elettorali?

Se questi sono uomini!

E che pensare del fatto che Casini e Dalla da grandi amici quali erano si ritrovassero assieme allo stadio ad assistere alle partite del Bologna? Forse i potenti così come abbindolano si lasciano abbindolare; del resto sono altri quelli che realmente tengono le redini del potere.

foto dal funerale di Whitney Houston; fonte http://www.dailymail
Piccola anticipazione: per chi ha occhi per vedere questa immagine del funerale della Houston dice più di mille parole; ad ogni modo per approfondire ecco due link: primo
e secondo.







Fonte: http://scienzamarcia.blogspot.com/2012/03/in-morte-di-lucio-dalla-e-whitney.html

1 commento:

  1. Andrà a finire che i "complottisti" a forza di sparare a zero su tutto indistintamente ,senza obbiettività e imparzialità e senza tenere conto del "fattore umano" daranno forza al potere...Dalla è morto e la pace sia con lui il resto è storia...se c'era qualcosa da dire lo si doveva dire quando era vivo.
    Casini? Forse non erano cosi tanto amici che ne sappiamo noi di cosa passa nell'animo umano e nella mente di ogni singola persona.
    A volte ho il sentore che si stia passando da una programazzione mentale ad un altra...

    RispondiElimina

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...