mercoledì 25 gennaio 2012

SVOLTA TOTALE PER PIZZAIOLO SPORTIVO

LETTERA

IN FORMA MA CON LE PROTEINE SBAGLIATE E CON I SOSTEGNI DI CONTORNO

Salve Valdo! Sono Alberto e ho 33 anni. Da quando l'ho scoperta ho deciso per la SVOLTA TOTALE. Sono un ragazzo sportivo, mi piace maneggiare pesi ed abbinarli ad attività di tipo cardio, e quindi sono sempre stato abbastanza in forma. In forma sì, ma con in testa e nel corpo le maledette proteine animali prese in abbondanza.

DA UN MESE SONO FINALMENTE A REGIME

Per farla breve da circa un mese ho mollato tutto quello che non serviva e nuoceva alla salute, sigarette, caffè e carne. Ora mi alimento solo di frutta e verdura, gallette di riso senza sale, avena, mandorle, il caffè al mattino non esiste più. Ora c'e' solo frutta. Ho letto il suo libro e le tesine, mi sono informato il più possibile sull'alimentazione.

HO ALMENO UN ESEMPIO CONCRETO DA SEGUIRE

Voglio ringraziarla per quello che fa' e per quello in cui crede! Almeno so che esiste un vegano-fruttariano tendenzialmente crudista al mondo! A volte, guardandomi in giro e riflettendo tra me e me, mi domando come l'uomo sia potuto arrivare fino a questo punto, a perdere totalmente il controllo di se stesso e ad allontanarsi così tanto dalla natura, dalla SUA natura.

CHIEDO QUALCHE SUGGERIMENTO ORGANIZZATIVO SUI MIEI ORARI

Vorrei chiederle un consiglio pratico sull'orario dei pasti. Lavoro come pizzaiolo nelle ore in cui le persone pranzano o cenano. Inizio il mattino 11:00-14:00, con pausa tra le 14:00 e le 18:00, e ripresa lavoro serale 18:00-23.00. Ora al risveglio mangio frutta. Sul lavoro ancora frutta. Se si tratta di banane, prima di mangiare altro aspetto circa due ore. Quindi, in generale, mi carico di banane e inizio il lavoro e, se non sono banane, consumo un frutto circa ogni mezzora oppure ogni ora, dipende dalla fame.

IL MAGGIORE PROBLEMA STA NEL LUNGO TURNO SERALE

Il problema è alla sera, visto che non posso sedermi al tavolo e fare un pasto con verdure alle 19:00 e quindi vado avanti fino alle 23:00, mangiando frutta, mele e pompelmi. Volevo chiederle se era possibile mangiare frutta durante tutto il giorno e nelle ore in cui lavoro, magari con delle gallette di riso integrale, di mais, di farro e miglio, e fare un pasto completo con della verdura a meta pomeriggio quando smetto di lavorare e cioè verso le 14:00? E, dopo le 23, posso mangiare ancora della frutta o verdura? A quell'ora, dopo il lavoro, ho sempre fame. Insomma mi dia qualche dritta alimentare da gestirmi con gli orari di lavoro.
Un saluto di cuore e grazie.
Alberto

*****

RISPOSTA

RITMI CIRCADIANI E ADATTAMENTI

Ciao Alberto, Dalle 4 alle 12 c'è il ciclo eliminativo del corpo (in genere ideale per la frutta), tra le 12 e le 20 il ciclo dell'alimentazione completa e tra le 20 e le 4 del mattino quello dell'assimilazione. Non occorre essere schiavi di nulla a questo mondo, nemmeno degli schemi suggeriti dalla natura, se sappiamo fare gli adattamenti più logici e razionali, in base al nostro lavoro, ai nostri gusti, alle nostre comodità professionali e anche a quelle digestive. In questo senso puoi fare un po' quello che vuoi, nella misura in cui ti trovi bene, sfamato e con una digestione che funziona al meglio.

EVITARE CRISI CALORICHE E MORSI DI FAME

L'importante è darsi un ritmo valido e accettabile, che ci permetta di non creare dei vuoti inutili e, soprattutto, di non creare delle crisi caloriche che portino poi alla fame nera e alla voglia di compensare in modo alto-grasso, alto-salato, alto-proteico, alto-zuccherino.
Una soluzione è chiaramente quella che stai già attuando, ma comporta una fame eccessiva alle 23, per cui mandi all'aria ogni principio. Non credo che la frutta sia ideale alle 23. Al limite, fossi al tuo posto mi preparerei una pizzetta sottile con avocado, patate, cipolle, carciofini e rucola, da consumarsi a fine lavoro, oppure un paio di panini alle verdure, con pomodoro secco e abbondante cicoria e noci e crema di olive.

RIPOSO NOTTURNO E BIS POMERIDIANO

Un'altra soluzione è quella di suddividere il sonno tra notte e pomeriggio, dormendo una tranche tra la una e le otto del mattino e un paio di ore tra le 15 e le 17. In quel caso riusciresti a rispettare i cicli circadiani, con frutta agra a prima colazione (8:30), con della attività fisica, e con alle 10:30 una crema di avena coi semini (sesamo, germe di grano, lino, girasole, zucca, ecc), oppure pop-corn con banane. Pasto completo con piatto di verdure e secondo piatto alle 14, e con altro pasto di frutta dopo il riposino alle 18:30. Ma a quel punto bisognerebbe inserire assolutamente un quasi-stop strategico di mezz'ora verso il punto centrale nel turno serale, cioè alle 21, che immagino sia quello di più intensa attività.

UN PASTO ALLA GARIBALDINA NON E' IL MASSIMO MA SI PUO' SEMPRE FARE

Dico quasi-stop per dire un attimo ricreativo in cui mangiarti tu stesso, senza dover abbandonare o trascurare il posto di combattimento. una pizza alle verdure tra una infornata e l'altra, o un paio di comodi panini (confezionati con cura in precedenza) tra un'infornata e l'altra, per cui più tardi, alle 23, potresti sempre cavartela con un paio di mele o con una banana e del popcorn. Un po' come fanno i ciclisti nelle lunghe gare, dove il pasto viene consumato continuando a pedalare. Al tuo posto terrei sempre in tasca un sacchetto con delle mandorle e dell'uvetta secca, da sgranocchiare tra una pizza e l'altra.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2012/01/svolta-totale-per-pizzaiolo-sportivo.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...