domenica 22 gennaio 2012

Quando il benessere viene da Oriente: spaghetti all'indiana


La spezia curcuma (Curcuma longa o zafferano delle indie) è una polvere di colore giallo intenso, ottenuta dalla frantumazione della radice di una pianta simile allo zenzero.



Ricerca

Al momento non è stato svolto alcuno studio epidemiologico sul legame potenziale tra consumo di curcuma e sviluppo di cancro. Tuttavia, c’è un certo consenso sul fatto che la curcuma possa essere responsabile di significative differenze tra il tasso di alcuni tumori in India e quello dei Paesi Occidentali. Esistono, infatti, numerose evidenze sperimentali degli effetti antitumorali della curcuma in vitro e su modelli animali, dove la curcuma avrebbe effetto preventivo sui tumori dello stomaco, dell’intestino, della pelle e del fegato. Il cancro al colon è il tipo di tumore su cui la curcuma sembra essere più efficace.

Una recentissima pubblicazione sulla rivista Current Pharmaceutical Design, ipotizzerebbe anche una possibile implicazione della Curcuma Longa nella prevenzione del morbo di Parkinson’s. .



Molecole fitochimiche anti-tumorali e loro meccanismo d’azione

La componente biologicamente attiva della curcuma è la curcumina. La biodisponibilità della curcumina è relativamente bassa, può essere aumentata in maniera considerevole (più di mille volte!) se assunta assieme al pepe. La curcumina possiede attività antitrombotiche, ipocolesterolemizzanti e antiossidanti, oltre ad avere un grande potenziale anti-tumorale. La curcumina promuove la morte delle cellule tumorali (effetto pro-apoptotico) e inibisce la formazione dei vasi che alimentano il tumore (effetto anti-angiogenetico). La curcumina ha anche un effetto anti-infiammatorio (inibitore della ciclo-ossigenasi).



Consigli in cucina

L’aggiunta quotidiana di un cucchiaino da tè di curcuma assieme ad un po’ di pepe (sinergia culinaria) a zuppe, condimenti o piatti di pasta rappresenta un modo semplice, rapido ed economico per ottenere un apporto di curcuma sufficiente a prevenire lo sviluppo del cancro. L’aggiunta di olio extravergine di oliva giova ad aumentare la biodisponibilità della curcumina, essendo questa liposolubile.



La curcuma si può aggiungere ai minestroni di verdure, minestre, brodi, primi piatti (soprattutto freddi), secondi a base di carne e di pesce. La sua versatilità in cucina è superiore a quella dello stesso zafferano.

Fonte. Mythri e Bharath, Curcumin: A Potential Neuroprotective Agent in Parkinson's Disease. Curr Pharm Des, gen 2012 (in corso di stampa)

Goel & Aggarwal. Curcumin, the golden spice from Indian saffron, is a chemosensitizer and radiosensitizer for tumors and chemoprotector and radioprotector for normal organs. Nutr Cancer 62(7), 2010



Spaghetti all‘Indiana

Per 2 persone

200g di spaghetti integrali

2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

½ cucchiaino di curcuma in polvere

Un pizzico di pepe nero

Sale q.b.



Preparazione

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata

Nel frattempo pulite l’aglio, tagliate lo spicchio a fette e mettetelo in una padella antiaderente, dove avete posto l’olio a scaldare a fuoco minimo. Lasciatelo imbiondire per qualche minuto.

Gettate nel tegame la curcuma in polvere. Mescolare e continuare a cuocere per un minuto a fuoco moderato.

Scolate la pasta al dente conservando un po’ dell’acqua di cottura, e gettatela nel tegame con la salsa alla curcuma.

Fate saltare la pasta, unendo un po’ dell’acqua di cottura e amalgamare il tutto.

Spolverare con pepe.

Servire caldi.


Visita anche la pagina Facebook della Lilt



Fonte: http://www.tiziana-stallone.com/2012/01/quando-il-benessere-viene-da-oriente.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...