sabato 21 gennaio 2012

PSEUDO-NEVOSI E GIOCHI DI POTERE SU UN PAESE-BURLA

LETTERA

IL RIMBECILLIMENTO COLLETTIVO

Di una cosa ormai sono certo: il vero scopo del NWO non è di arrivare a comandare il mondo con la forza e con la repressione, ma di portare la popolazione ad un tale livello di rimbecillimento collettivo da desiderare essa stessa di sottomettersi al loro controllo, senza nemmeno accorgersi di quello che stanno facendo. E a giudicare dagli eventi più recenti, questa strategia sta dando ottimi risultati.

PRONTI PER LA BOLLITURA FINALE

Quando leggi che c’è stato a Torino un “episodio pseudo nevoso", ma che si trattava in realtà di "neve chimica”, e nessuno si preoccupa minimamente di chiedere maggiori chiarimenti su quello che è successo, vuole dire che siamo quasi pronti per la bollitura finale.
Fra un po’ ci racconteranno che ci conviene rifugiarci tutti in prigione, perché è il posto migliore per nascondersi da una invasione imminente degli alieni, e tutti correranno verso il carcere più vicino ringraziando i secondini che li attendono a braccia aperte.

EPISODI PSEUDO-NEVOSI SU TUTTA LA VAL PADANA

Sia chiaro, un fenomeno meteorologico di questo tipo esiste, e può anche verificarsi in condizioni molto particolari. La cosa curiosa è che nei giorni seguenti si è verificato praticamente su tutta la Val Padana. Come se quelle “condizioni particolari” improvvisamente si fossero estese in mezza Italia. Oltre al miracolo delle “contrails permanenti” – fenomeno rarissimo che oggi si verifica ormai dappertutto - avremo anche quello della “neve chimica”, che presto entrerà a far parte del nostro vocabolario quotidiano.

COMPLETA ABULIA DELLA GENTE DI FRONTE A FATTI GRAVISSIMI

A parte l’effettiva composizione di questa “neve chimica”, sulla quale ci sarebbe da discutere per ore, preoccupa l’assoluta abulìa con cui la gente accetta a scatola chiusa delle spiegazioni, da parte dei nostri “esperti”, che sfiorano letteralmente il ridicolo. Anzi, costoro minimizzano a tal punto il problema che dovrebbero immediatamente farci drizzare le antenne invece di tranquillizzarci.

LE DEMENZIALI SPIEGAZIONI DELLA PROTEZIONE CIVILE

Sentite cosa scrive in proposito la protezione civile: “Questo tipo di precipitazione nevosa si verifica quando, pur in assenza di nubi, si combinano fattori quali il grande freddo, un elevato tasso di umidità e la presenza di un determinato tipo di particolato, cioè quelle sostanze prodotte dall'inquinamento industriale, (solfuro di rame, ossido di rame, ioduri di mercurio, di piombo o di cadmio e silicati)”. E poi, poco più avanti: “Niente paura però perché, a detta degli esperti, la 'neve chimica' non è pericolosa né per l'uomo né per la natura, anzi, farebbe un po' da spazzina dei cieli, ripulendo l'aria.”

IN PRATICA L'INQUINAMENTO CONCENTRATO E PRECIPITATO CI FAREBBE BENE

Grazie, mi fa molto piacere sapere che avremo l’aria pulita. Peccato che mio figlio viva normalmente al livello del suolo, e non voli a 80 metri di altezza quando gioca a nascondino con gli amici ai giardinetti. Perché allora questa schifezza non dovrebbe essere pericolosa per lui?

A CONDIZIONE DI NON TOCCARE E TANTO MENO MANGIARE LA PSEUDO-NEVE

Ed infatti alla fine gli “esperti” si ricordano di aggiungere una “Nota dolente: non bisogna mangiarla, la neve chimica (mamme occhio ai bambini) inoltre le sostanze che la nostra spazzina ha ripulito dall'aria, ce le restituisce poi al suolo, pronte per venire assorbite dalla terra ed essere poi rimesse in circolo nella catena alimentare”.

RASSICURAZIONI CHE FANNO ACQUA DA TUTTE LE PARTI

Gentili signori della Protezione Civile, mi spiegate perché “solfuro di rame, ossido di rame, ioduri di mercurio, di piombo o di cadmio e silicati” che “vengono rimessi in circolo nella catena alimentare” non dovrebbero essere “pericolosi né per l'uomo né per la natura”?
Perché vi premurate di dirmi che la neve “non bisogna mangiarla”, se poi gli stessi veleni ritornano nella catena alimentare? Il piombo nella verdura è forse meno nocivo del piombo con la neve?

PAGATI DAL CITTADINO PER PROTEGGERE IL CITTADINO O GLI AVVELENATORI?

Gentili signori, siete davvero pagati con i soldi dei cittadini, per proteggere i civili, o per proteggere quelli che li avvelenano sistematicamente, tranquillizzando la popolazione ogni volta con argomenti sempre più ridicoli e vergognosi?
Massimo Mazzucco (Newsletter di VillaSanLorenzoaFlaviano)

*****

COMMENTO

UNA CONFERMA LOCALE DEL FATTO

Ciao Kathleen, come stai. Benissimo, e tu. Tutto OK, anche se qui da me fa un freddo che non ti dico e (a 5 km sud di Udine) nevica uno strano tipo di neve. Ma cosa dici. Sarà un po’ di condensa o sarà semplice brina. Qui da noi (10 km a nord di Udine tutto è perfetto, cielo sereno come tutto il Friuli). No, non ti sto dicendo affatto mie impressioni strane. C’è della neve vera e propria che ha imbiancato tutto intorno, e che ha sbalordito pure i miei familiari! Questa le parole che mi sono arrivate distrattamente da una telefonata tra mia moglie e una sua amica.

LA SFRONTATEZZA DEL NEW WORLD ORDER E’ SENZA LIMITI

Queste cose non succedono a caso. Sono concepite e volute per dare a tutti un messaggio psicologico e una sensazione precisa, tipo “Ricordati che siamo qui in America, e che siamo targati Bilderberg, per cui controlliamo ogni cosa di te, ogni moria inspiegata di uccelli, ogni capriccio del clima, inclusi terremoti e tsunami, incluse scie chimiche, incluse tempeste e bufere, incluso clima secco e clima alluvionale, inclusi sbalzi di temperatura, ed ora inclusa la neve artificiale chimica. Intanto bianca, per non spendere troppo. Alla prossima tornata, magari la renderemo blu o rossa”.

UNA NUOVA COLONIA DAL NOME ITALIA-BURLA

“Ricordati che non sei una persona libera o appartenente a un paese libero e indipendente, ma sei cittadino del Nuovo Ordne Mondiale, soggetto quindi al nostro controllo e alla nostra legislazione.
Ricordati che hai un parlamento-burla, un governo-burla, un presidente-burla, una religione-burla, una Banca d’Italia-burla, una Costituzione-burla, un sindacato-burla, dove burla significa marionetta coloniale manovrata da noi quando vogliamo e come vogliamo.

UN RIFUGIO NEI FRANCOBOLLI

Per ritrovare un po’ di compostezza mentale, ho sfogliato distrattamente la mia raccolta di francobolli, residuo antidiluviano di un passato che appare remoto e quasi pre-medievale, in un mondo post-elettronico e post-informatico che ha eliminato il cartaceo, la posta, la parola, il sentimento, la poesia e ora persino la moneta, nel senso che se ti trovano con 1000 Euro in tasca, e magari non hai ancora la carta-di-credito-microchippata, arrischi la galera.

UN ADOLF HITLER MENO TERRIBILE DEL SOLITO

Lo sguardo cade sulla immagine ripetuta, in tanti valori e tanti colori, di un profilo assai noto, quello di Adolf Hitler. Un profilo sinistro e terrificante, associato alle orribili rimembranze di Buchenwald, di Mauthausen, di Treblinka, di Auschwitz e di Dachau, o alle stragi punitive delle Fosse Ardeatine e di altre ancora. Ma mi accorgo di guardarlo con qualche filo di comprensione e di quasi-indulgenza, per cui mi do una auto-bacchettata: “Mica serpeggerà in te la mala-pianta del neonazismo”?

SCHELETRI INDIGESTI NEGLI ARMADI DEL PAESE-GUIDA

Poi mi rendo conto che il problema è ben diverso. Oggi sappiamo cose che nel dopoguerra nessuno sapeva. Oggi sappiamo con sicurezza che Hitler era finanziato dall’America e dai Rockefeller, mediante la Standard Oil, azionista della famigerata Farben (poi rigeneratasi in Hoechst e in Bayer) cosa che non giustifica nulla e non attenua i crimini e le follie del nazismo, ma che fa inevitabilmente luce tra gli strani addentellati storici, tra gli ingarbugliati e solo apparentemente contradditori legami tra America, Nazismo e Zionismo (un Sionismo con la Zeta, meritevole di grandi approfondimenti).

UN GIOCATTOLO IPERATTIVO ED IRREQUIETO

Alla fine, voglio dire, Hitler con tutta le sue psicopatie, con tutta la sua patologica esaltazione, appare un tragico giocattolo nelle mani di qualcuno. Una specie di sintomo e di segnale d’allarme di una malattia cancerogena a monte chiamata “plutocrazia mondiale”, mai circoscritta, mai identificata, mai messa in discussione. Un Hitler comodo scaricabarile di tutte le disgrazie della Seconda Guerra.

I MANOVRATORI RESTANO STABILI E FISSI AL LORO POSTO DI COMANDO

I manovratori rimasero a lungo nell’ombra, lasciando però alcune tracce indelebili, come fa l’assassino che crede di farla franca avendo però lasciato qualche impronta o qualche residuo genetico. Caduto Hitler, caduto Stalin, caduto l’URSS, caduti Saddam e Gheddafi, i Rothschild e i Rockefeller sono sempre lì, più forti che mai. Il Vaticano è sempre lì, più forte che mai.
Nessuna differenza tra i padri dei manovratori e i figli dei medesimi. I giochi sono gli stessi e marciano sul piano della logica petrolifera, alimentare, farmacologica e soprattutto bancaria.

TROPPO SUDORE PER FINIRE NEL PEGGIORE DEI MODI

I campi di concentramento? Giochi scomodi e penosi di dittatori in balia degli eventi. Cose del passato, quando per eliminare qualche milione di persone occorse una fatica enorme e sproporzionata, sudando, combattendo e perdendo persino la faccia. Perquisizioni, arresti, vagoni ferroviari, famiglie smembrate, Anne Frank nascoste, fili spinati ed elettrizzati da installare, forni da accendere, stanzoni da gassare, prigionieri emaciati da sotto-alimentare, fosse comuni da allestire, e, colmo dei colmi, nemmeno il modo di radere al suolo tali brutture e poterne negare le entità e le prove.

LA GRAN COMMEDIA-TRAGEDIA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

E poi l’inevitabile bacchettata dei tuoi sponsor americani costretti alla Gran Commedia Finale della Liberazione Europea dai Tiranni Hitler e Mussolini. Costretti a fare lo Sbarco in Normandia e lo Sbarco ad Anzio, oltre che l’inaspettata e seccante complicazione della deriva bellica nipponica.

BOCCIATURA STORICA DELLA PROPRIA CREATURA SFUGGITA DI MANO

Costretti persino a correre in soccorso ai condannati a morte ed all’ergastolo del tribunale di Norimberga, salvandone i più importanti, per il rilancio del giocattolone Germania e del suo impero chimico Bayer. Troppa fatica e niente risultati, caro Adolf. Chi mai te l’ha fatto fare? Serviva più professionalità, più pianificazione e più cinismo nel condurre quelle operazioni. Meno discorsi, meno teatro, meno gestualità e meno escandescenze.

NON RIFAREMO PIU’ GLI STESSI ERRORI

Il Bilderberg ha capito da tempo queste cose. Il New World Order non ha bisogno di proporre minestre riscaldate del passato. Non servono spese enormi, grandi eserciti da sbarco, soldati e marines tanto bravi in battaglia quanto inaffidabili ed instabili politicamente al rientro in patria. Non ha bisogno di ulteriore carne da battaglia per alimentare le già troppe croci bianche di mille cimiteri di guerra. Non servono aviogetti invisibili, sottomarini atomici e altre diavolerie costosissime. Meno che meno servono deportazioni di massa e grossi campi di concentramento.

GLI ITALIANI HANNO IL MITO DELLA CASA, DELLA LIBERTA’ E DELL’INDIPENDENZA, GRAVI DIFETTI DA ESTIRPARE PIU’ CHE LIMARE

Gli italiani hanno giocato tutte le risorse mentali e fisiche nella costruzione delle proprie case padronali, dei propri orticelli e dei propri regnetti individuali ed intoccabili?
Le hanno fatte non tutto-apparenza-lussuosa, tutto colori, tutto-legno e plastica instabili e volatili come in America, ma piuttosto con solidi mattoni e cemento?

NON PIU’ AUSCHWITZ E DACHAU, MA MILIONI DI PICCOLI AUSCHWITZ E DACHAU FORMATO FAMIGLIA

Bene, non li staneremo dai loro beneamati quartier generali. Non serve tutta quella faticaccia. Faremo di più e di meglio. Trasformeremo le loro case in tanti piccoli campi di concentramento.
Li inchioderemo lì al loro posto. Li faremo pagare un salato affitto comunale-statale chiamato ICI e Nuova-ICI, e così il Vaticano continuerà a non pagare i suoi miliardi di ICI e continuerà a ricevere il mini-obolo annuo di 9000 miliardi di Euro.

NIENTE PIU’ LIRE E NIENTE PIU’ EURO

Gli creeremo una crisi finanziaria tale da soffocare le industrie e decurtare sia il PIL che le briciole. Avvieremo una decrescita industriale mai vista prima. Chiuderemo il rubinetto del danaro qui dalla nostra Federal Reserve. Non compreremo più la carta straccia delle obbligazioni di stato-burla. Li tasseremo all’inverosimile. Li spaventeremo con furibonde campagne contro l’evasione e la mini-evasione. Gli conteremo i soldini in tasca uno ad uno.

ALLA FINE AVREMO UN CONTROLLO TOTALE SULLE MANSUETE PECORELLE

Li costringeremo alle vaccinazioni micro-chippate, alle scatole nere nelle auto, alle carte di credito microchippate. Li faremo pentire di essere nati. E alla fine perderanno ogni velleità e ogni illusione, mettendosi mansuetamente nelle nostre mani come tante pecorelle.

UN POTERE COESO, CON IN MANO TUTTE LE REDINI

La trilaterale, il Kissinger, il Brezinsky, il Monti, è tutta gente amalgamata e dalle idee chiare, pronta a seguire gli ordini alla lettera. Occorre raffreddare il pianeta, deattivarlo, decongestionarlo, spopolarlo, rimetterlo in ordine secondo schemi e fisionomie cullate nella mente americana da decenni. Le multinazionali faranno da obbediente sponda, essendo tutte presenti a Bilderberg, con McDonald’s, Monsanto, Pfizer, Coca-Cola e Pepsi-Cola in testa.

NIENTE PIU’ MOTI E RIVOLUZIONI, NIENTE PIU’ CAPRICCI INDIVIDUALI, MA TANTA SANA OBBEDIENZA SCHIAVISTICA, STILE PRE-MAGNACHARTA

Il famoso orticello terrestre perseguito dai Rotschild e dai Rockefeller. Niente eventi strani e fuori controllo. Niente disobbedienze e moti individuali, niente indipendentismi mazziniani (al tempo sovvenzionati dai nostri trisavoli anticipatori del NWO) e niente rivoluzioni d’Ottobre, di Novembre o di Dicembre, niente religioni strane ma una sola Scientologia Planetaria, chiaramente di tipo “compulsory”, che in inglese significa obbligatorio.

L’ITALIA E’ FINALMENTE NELLE GIUSTE MANI

Democrazia, indipendenza, libertà? Tutti concetti obsoleti di un passato bizzarro. Bandiere tricolori? Roba da collezionismo. Fratelli d’Italia? Da vietare più ancora di Bandiera Rossa! Oggi conta una cosa sola: tanta obbedienza al vostro elegante, impeccabile, serafico e sterilizzato governo Monti.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2012/01/pseudo-nevosi-e-giochi-di-potere-su-un.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...