sabato 28 gennaio 2012

FUORI TUTTA L'ARIA E FUORI TUTTI I FARMACI

LETTERA

PROVENGO DA ANNI DI VEGANISMO EHRETIANO

Buongiorno e complimenti per il lavoro che sta portando avanti. Ho eliminato carne pesce e formaggi dalla mia alimentazione già da parecchi anni, grazie ai libri di Ehret. Ho provato a limitare/eliminare anche qualsiasi tipo di prodotto con conservanti, inclusi gli zuccheri in generale e i carboidrati raffinati.

AUMENTO ESPONENZIALE DELLA FRUTTA IN FAMIGLIA

Di recente ho scoperto il mondo dell'igienismo e i suoi libri. Ho frugato anche nel suo blog e lette le domande e le testimonianze di molti lettori. Grazie a lei il consumo di frutta è aumentato esponenzialmente in casa mia. E grazie a lei ora comprendo meglio il perché di certe abitudini che ho sempre sentito come mie (mancanza di fame al mattino, desiderio di effettuare il pranzo e la cena presto) ma che la società per lo più criticava/avversava.

QUALCHE TASSELLO MANCANTE SULL'ASMA

Le scrivo perché, nonostante abbia letto parecchio e sia profondamente convinta della validità delle teorie igieniste, mi manca ancora qualche tassello. Una persona a me molto cara soffre di asma fin da quando era un bambino piccolo. La di lui madre è affetta dalla stessa patologia. Noi abbiamo sempre visto una forte componente psicologica/emotiva in questa sofferenza, ma leggendo il suo blog vedo (post del 5 ottobre 2010) che "Le sue radici si trovano ancora una volta nel cattivo funzionamento intestinale."

L'USO DI BRONCODILATATORI E DI CORTISONICI PER LE BRONCHITI

Ovviamente l'aver introdotto tanta frutta fresca nella sua alimentazione (già prevalentemente vegana) ha di molto migliorato le sue funzionalità intestinali, ma nessun beneficio c'è ancora stato con riguardo ai problemi asmatici. Ancora, leggendo il suo libro ho avuto conferma di come utilizzare farmaci sia deleterio e peggiori la situazione. Ma, come per l'Andrea del suo post del 4 gennaio scorso, anche nel caso in questione è impensabile non utilizzare broncodilatatori e, con una certa frequenza, cortisonici per le bronchiti. L'affanno diventa tale da impedire qualunque attività vitale e la persona avverte un senso di soffocamento profondo.

ESEMPI CLINICI DI GUARIGIONI DALL'ASMA

Ci sono esempi nelle cliniche igieniste di gente guarita del tutto dall'asma seguendo una corretta alimentazione e effettuando gli esercizi respiratori che lei consiglia nel già citato post di qualche giorno fa? Grazie per l'attenzione, conto di venirla a sentire il 2 febbraio a Roma (portando molti amici!). Un abbraccio.
Luisa

*****

RISPOSTA

PROSSIMA CONFERENZA A ROMA DEL 2/2

Ciao Luisa, mi sta benissimo che porti tanti amici. Non vorrei però che succeda come nelle ultime occasioni, dove c’era molta gente rimasta fuori. Il rischio esiste date le dimensioni limitate della sede romana dell’AVA. Farai bene a telefonare il giorno prima a Franco Libero.

RIGORE ALIMENTARE E STRATEGIE COMBINATE

Vado subito ai punti critici. Non basta certamente cambiare alimentazione per risolvere le asme e le bronchiti più gravi. Occorre rigore alimentare da una parte, ma anche strategie sinergiche combinate. Per rigore alimentare intendo dei periodi di 2-3 giorni a solo succo di mela o di uva, seguiti da 4-5 a centrifugato di carote, sedani, rape. Per chi soffre di ipoglicemia, sarà importante includere comunque fichi secchi, datteri e mandorle. Riprendere poi con la dieta normale dello schema valdiano (mi costringete ad auto-battezzarla in qualche modo), aggiungendo tarassaco, crescione, piantaggine, crescione, rucola, menta, ortiche e malva.

STIAMO ATTENTI A NON FARE ERRORI CLAMOROSI E A DARCI LA ZAPPA SUI PIEDI

Questi semidigiuni portano sicuramente a dei notevoli scarichi di muco che sono estremamente benefici, anche se sul momento possono sembrare drammatici. Saper resistere ad essi è fondamentale. Guai stopparli con farmaci. E' un po' come la storia del mal di testa per chi si libera dalla schiavitù della micidiale droga chiamata caffè.

LE CRISI ELIMINATIVE DI MUCO DA ASMA BRONCHIALE SONO NOTORIAMENTE INTENSE

Queste crisi intense e dolorose vanno salvaguardate e non mandate vie. Ricordarsi che le crisi espulsive/guaritive nel caso di asma e di bronchite sono particolarmente forti ed impressionanti, per cui è importantissimo non spaventarsi e mantenere la calma, onde evitare che il momento magico della guarigione, del muco che va fuori, si trasformi in un ennesimo stop alla detossificazione. Usare i farmaci significa non guarire più. Significa sciupare, compromettere e rovinare tutto il lavoro precedente.

IMPORTANTE FORZARE E COMPLETARE LA FASE ESPULSIVA

Per strategie combinate intendo un importante e graduale recupero respiratorio, basato sul ripristino funzionale. Nel caso dell'asma abbiamo un'infiammazione costante al diaframma. Gli asmatici hanno in genere più difficoltà ad espellere l'aria dei polmoni, più che a inspirarla. Diventa dunque fondamentale curare al meglio con pazienza e costanza questo aspetto.
Il ritmo 1-4-2. 2-8-4, 3-12-6, 4-16-8 è davvero formidabile per insegnare tutte le fasi corrette. Nella fase espulsiva è opportuno aiutare l'atto con dei saltelli a ginocchia piegate. Sarebbe addirittura utile dotarsi di uno spirometro per verificare che la propria forza espulsiva abbia dei benefici e degli incrementi.

GINNASTICA, CAMMINO, CORSA, STRETCHING, TRASPIRAZIONE

Ottimi anche gli esercizi di stretching e di allungamento totale, coinvolgendo i muscoli addominali,
quelli del diaframma e della zona pettorale. Curare molto anche il cammino veloce e la corsa sul terreno soffice (non cemento, non asfalto, non legno), in modo da forzare la respirazione e da costringere i polmoni a svuotarsi. Ripristinare le funzioni escretorie della pelle.

L'ASMA NON FA ECCEZIONE

L'igiene naturale riattiva il sistema immunitario su tutti i fronti. Mi chiedi se per l'asma grave e per le bronchiti gravi ci sono casi di guarigione? Per forza che sì. Non esistono malattie tabù. Parliamo di leggi naturali e non di opinioni. Metti a disposizione del corpo i giusti ingredienti per guarire e poi ci pensa lui. Niente e nessuno al mondo può rimetterti in carreggiata, se non il sistema immunitario. Chi si definisce guaritore di qualcosa è sempre un illuso, un illusionista, un ciarlatano e un millantatore, poco importa se con pomposi titoli di medicina o con carta straccia nelle tasche.

I FARMACI FANNO SEMPRE A PUGNI CON LA SALUTE

Broncodilatatori e cortisonici producono effetti collaterali gravissimi e non hanno mai fatto guarire nessuno. In fase di emergenza mortale tutto vale, ma stiamo attenti a non confondere una pesante crisi eliminativa, che potrebbe significare una reale guarigione in corso, con un attacco di un male strambo e privo di motivi, con un male da napalmizzare e mandare all'inferno. Questo sarebbe il massimo tradimento dell'igiene, oltre che della propria salute.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2012/01/fuori-tutta-laria-e-fuori-tutti-i.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...