martedì 3 gennaio 2012

COLICA, FEBBRE ED EMORROIDI IN BIMBO VEGANO

LETTERA

RISOLTA VELOCEMENTE LA FEBBRE SENZA TACHIPIRINA

Carissimo Valdo ho bisogno di te, cinque giorni fa il mio bambino accusa delle coliche di pancia accompagnate da feci molli, io non mi sono preoccupata ho pensato solo che stava eliminando qualcosa e lo messo subito a digiuno con un po’ di frutta e qualche centrifugato di agrumi carota e mela e ananas. La sera gli è salita la febbre quasi a 40 ma io non ho ceduto alla tachipirina. Gli ho fatto impacchi sulla fronte e sul ventre come dice Lezaeta, visto che sto leggendo il suo libro, e gli ho messo il fango sul ventre per qualche ora. Insomma la febbre è andata via durante la notte, senza uso di veleni.

COLICHETTE E FECI MOLLI

Le colichette però continuano ad esserci, appena mangia qualcosa, seguite da feci molli. Considera che mio figlio è vegano al 100% e la sua alimentazione è basata su molta frutta, frullati, riso integrale o bianco, panino integrale con pomodoro, lattuga e muscolo di grano, minestroni. Non esistono brioche e schifezze varie. In questi giorni mangia pochissimo e soprattutto frutta. Ieri sera ha mangiato un po' di pizza al pomodoro! Non vuole saperne di cibi animali, ma qualche carboidrato raffinato me lo chiede.

MUCO ROSSO E PICCOLA EMORROIDE

Un'oretta fa, dopo aver mangiato un pezzetto di mela, è corso al bagno per una ennesima colica e mentre gli pulivo il sederino ho notato del muco rosso, non proprio di un colore rosso vivo. Ha la sensazione che feci dure gli stiano per uscire ma non ha niente da eliminare. Sforzi e solo poche feci molli. Ho visto una piccola emorroide, e non so se abbia pure qualche ragade dentro.

NON MI VA DI ANDARE DALLA PEDIATRA

Da come sto scrivendo capirai che sono tanto confusa, quel colore ammetto che mi ha preoccupata e non so a cosa pensare, se è una crisi eliminatoria, se gli intestini sono infiammati. Aiutami tu. Non voglio andare dalla pediatra. Sarebbe una sconfitta per me, e poi che cavolo ne può capire lei?

CHE FARE?

Mio figlio ha 8 anni, è magrissimo ed ha un senso etico nei confronti degli animali. Sembra che sia vegano dalla nascita e invece lo è da circa un anno. Dimmi che devo fare maestro mio, cos'è questo sangue nelle feci? Spero ti abbia fatto capire qualcosa con questa mail confusa.
Con immensa stima
Eleonora

*****

RISPOSTA

DIGIUNO SIGNIFICA DIGIUNO

Ciao Eleonora, grazie per la stima che ricambio. Ti devo ricordare che non ho il diritto legale di assisterti in via curativa, essendo questo diritto riservato in esclusiva assoluta alla classe medica. Esprimo semplicemente un parere informativo. Alcune cose le hai fatte bene, alcune altre un po' meno. Hai fatto bene a mettere il ragazzino a digiuno, e a non cedere alla tachipirina. Ma a digiuno significa a digiuno, vale a dire a letto sotto le coperte e con sola acqua fino a quando i fenomeni non scompaiono, poco importa se è magro. Metterà su peso non appena ricomincerà ad assimilare. L'importante è che si risolva il guasto interno, qualunque esso sia.

AGRUMI SEMPRE DA SOLI

Dargli invece un centrifugato non significa più essere a digiuno, ma mettere dentro del materiale che, in condizioni alterate, va in fermentazione. Se poi nel centrifugato mescoli gli agrumi con altre cose, la questione si appesantisce. Gli agrumi sempre da soli, al pari poi di angurie e meloni.

SETTE ANNI PRECEDENTI NON PRIVI DI INTOX

Il tuo bambino è vegan da un anno. Nei sette anni precedenti, nonostante una mamma attenta e responsabile come sei, qualcosa di sbagliato gli è stato certamente propinato, in termini di vaccinazioni, di latticini o di altro, per cui ci possono essere degli effetti eliminativi, favoriti dalla dieta ripulente odierna, basata preferibilmente sulla frutta.

SUL SANGUE SCURO E DIGERITO CI POSSONO ESSERE CENTO IPOTESI

La presenza di sangue nelle feci nasconde in genere problemi non gravi.
Qualsiasi sanguinamento interno, dalla bocca in giù tanto per intenderci, produce nelle feci un sangue di colore rosso scuro e non chiaro, ovvero non sangue fresco ma sangue "digerito", per cui ipotesi se ne possono fare almeno 100.

LA MEDICINA AMA FARE UNA DIAGNOSI E PRESCRIVERE UNA CURA

Può esserci stato un episodio di ulcera peptica allo stomaco, o di ulcera all'esofago, o di infiammazione intestinale, o di rettocolite ulcerosa. Altre volte però ci possono essere insidie peggiori, tipo tumore intestinale. Ed è per questo che pediatri e medici pretendono di vederci chiaro e di dire la loro, anche se poi il loro interventismo non porta in genere a grandi risultati, o tende addirittura ad aggravare lo stato di salute dei pazienti.

PER L'IGIENE, LA MIGLIORE CURA DEL MONDO RIMANE LA NON CURA

Tutto sommato, detto tra di noi, hai fatto la scelta giusta, dandogli la possibilità di starsene a casa senza stress ospedalieri, e riservandoti il giusto diritto alla non-cura igienistica.
Tenerlo ancora a riposo ad acqua per un giorno, e dargli poi centrifugato di carote-sedano-ananas.
In caso di difficoltà digestive, provare con le mele cotte, con un passato di verdure, con del purè di patate, incrementando via via con le mandorle, con la crema di avena e il germe di grano., con il miglio e il grano saraceno tra i cereali.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2012/01/colica-febbre-ed-emorroidi-in-bimbo.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...