giovedì 22 dicembre 2011

TUBERCOLOSI INDIGESTA ED AUGURI IPOCRITI

LETTERA

SONO PERSONA FORTUNATA CHE HA BAZZICATO IN ALTO

Ho avuto la fortuna, tanti anni fa, di conoscere ed avere come medico di fiducia il dott. Lucarini (tragicamente scomparso), medico igienista, naturopata e iridologo di fama, membro del comitato tecnico scientifico dell'Associazione Vegetariana Italiana (collaboratore di Armando D'Elia).
Ebbene, a fronte di una emorragia gastrica (era l'anno 1992), conseguente a 10 anni di sofferenze derivanti da ulcera gastroduodenale, mi consigliò caldamente (nonostante le mie resistenze votate alla pratica di un digiuno riparatore) di recarmi con urgenza in ospedale per sottopormi alle terapie necessarie a scongiurare il peggio.

NON VOGLIO GIOCARE CON LA VITA ALTRUI

Premesso che, prevenire è meglio che curare, sono dell'idea che una tubercolosi (il cui batterio non è quello della cosiddetta influenza) vada trattata con le stesse modalità con cui ho risolto la mia emorragia gastrica e cioè adottando il male minore. Come padre non ho e non voglio avere la facoltà di giocare con la vita altrui. Questo anche perché non ci sono percorsi documentali igienisti che raccontino il ripristino della salute dopo aver contratto la TBC (ve ne sono per tante malattie incluso il diabete ma non per la TBC).

NON CREDO A CHI MI DICE CERTE COSE

Ecco perché non credo a chi mi dice certe cose. Shelton, Graham, Trall e gli altri medici igienisti erano molto attenti su questo argomento e conoscevano bene i loro limiti e i limiti del corpo umano. Condivido le loro teorie e i risultati ottenuti nelle loro cliniche. Buone feste.
Giacomo

*****

RISPOSTA

UN ODIOSO LINGUAGGIO ALLUSIVO

Vorrei essere bravo, educato e tollerante. Prendersela a Natale con un padre che ha la figlia in condizioni non facili potrebbe apparire ingeneroso. Ma non vedo alternativa possibile a una replica per le rime.
"Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare", è il titolo della tua mail. E ti riferisci alla tesina "La tubercolosi e il maltrattamento medico", del 18/12/11. Niente male come esordio. Mi dai, sempre tra le righe, e sempre in modo allusivo ed implicito, del parolaio, dell'incompetente e dell'imbecille, oltre che del disonesto, di uno che non conosce i propri limiti, e mi netti pure idealmente contro gli stessi Tilden e Shelton, che sono peraltro tra i miei maggiori ispiratori.

SE CHIEDI ZERO IL TUO LAVORO VALE ZERO

Meno male che non ti ho inviato una parcella da 1000 €, come sarebbe stato il caso di fare con un lustra-lauree e lustra-titoli come te. Con uno che confonde la disponibilità altrui per deficienza professionale, la generosità altrui per dilettantismo e carenza di valore.
Colmo dei colmi pretendi anche di mandarmi degli auguri di Natale al veleno e alla nitroglicerina, non ho capito ancora se di proposito o con ipocrita noncuranza. E questo dopo che mi sono perso una notte a lavorare sul tuo caso.

DOVEVO ALMENO LASCIARTI COME ULTIMO DELLA LISTA

Non mi pento affatto di essermi sacrificato. Il pubblico, ed anche tua figlia diretta interessata, ha sottomano il documento, e lo può liberamente giudicare.
Tu lo puoi tranquillamente cestinare. L'unico rammarico nei tuoi riguardi personali, è di aver dato priorità alla tua mail facendo attendere centinaia di amici che meritavano una risposta e ai quali hai sottratto sei ore di proficuo, condiviso ed apprezzato lavoro, più altre tre ore adesso per questo commento. Il mio bruciatorista mi addebita 100€ per ora di lavoro, e l’idraulico non è da meno.

MOSTRUOSE AFFERMAZIONI

Qui nessuno vuole “giocare con la vita altrui”. Non so se ti rendi conto della mostruosità delle tuie affermazioni. Mettiti bene in testa alcune cose che evidentemente mancano al tuo repertorio. Percorsi documentati dell'igienismo anti-TBC non esistono? Probabilmente hai ragione su questo. Sono però curioso di sapere dove mai troverai percorsi documentati di guarigioni reali da TBC, escludendo casi placebo, casi miracolosi, casi millantati dalla medicina, dall’omeopatia e da cento altre scuole terapeutiche. Ogni caso umano è unico ed irripetibile. Statistiche truccate quante ne vuoi, ma quanto a dati affidabili e reali nemmeno l’ombra.

LA TROPPA CULTURA A VOLTE NON DISCHIUDE LA MENTE

Sei imbottito fino all'osso di cultura medica e di posticcia pseudo-cultura igienista, ma sei troppo colmo di boria e di arroganza culturale per aprire la tua mente o per rendertene conto. Hai già le tue precise scelte in testa. Perché vai a cercare altri percorsi, mi chiedo? Ti interessa il male minore? Non ho capito quale esso sia. Comunque applicalo pure.
Le leggi dell'universo e della natura non sono manovrabili e alterabili secondo i propri gusti. Non esistono eccezioni alle leggi della natura. Non esiste che tutte le malattie siano igienicamente risolvibili e la tubercolosi no. E non accetto dunque la tua accusa di aver vanitosamente preteso di guarire tua figlia, brava dottoressa e nel contempo sfortunata affetta da TBC.

NON GUARISCO NESSUNO E MI ACCONTENTO DI DARE CORRETTE INTERPRETAZIONI SU QUANTO ACCADE

Non esistono guaritori e guarigioni, ma soltanto auto-guarigioni favorite da corrette istruzioni e da virtuose scelte comportamentali. Questo lo so troppo bene, per incappare in stolti atteggiamenti da salvatore e da messia. Mi accontento di dare dei buoni insegnamenti a chi merita e a chi li sa accogliere, e l’ho fatto mio malgrado pure con te, che non appartieni a questa categoria.
La Natura è sovrana medicatrice di tutti i mali. Non sono scalcinate affermazioni di chi scrive, ma leggi che funzionano sempre e comunque, indipendentemente dalle apparenze e dai travisamenti che la presunzione e la miopia umana riescano abilmente a confezionare.

LE OFFESE LE RESTITUISCO AL MITTENTE

Mi spiace, ma il tuo non è affatto un approccio logico, trasparente e cristallino. Vai avanti con pregiudizi e offese di sottofondo, tanto sottili quanto gratuite.
Già nella mail iniziale inserivi la tua provocazione, sottoforma di sfida, più che di genuina ricerca di aiuto. Mi chiedo perché mai tu mi abbia interpellato, quando conoscevi già a memoria la risposta ai tuoi problemi. Sei padronissimo di non essere soddisfatto della mia tesina, e anche di non credermi, ma non ti permetto di mancarmi di rispetto e di usare gratuite maleducazioni.

PROMUOVO SALUTE E SEMPLICITA’

Non sono medico igienista, naturopata o iridologo di fama, e non ho mai ho sentito parlare del dr Lucarini. Non sono membro di alcun comitato tecnico scientifico AVI o non AVI, limitando la mia partecipazione alla AVA-Roma di Franco Libero Manco e all'ABIN-Bergamo di Carmelo Scaffidi. Non ho collaborato con D'Elia o con nomi altisonanti, ammesso che esistano nomi altisonanti. Mi sta benissimo di essere il dottor Niente, il mister Nessuno, o il salutista fuori dal coro, finché godo di un decente minimo di autostima e finché qualcuno mi apprezza pure.
Ingegnerizzo, pratico e promuovo salute e semplicità, non guarigioni impossibili e strabilianti.

NON SONO AFFATTO SICURO CHE IL MIGLIOR BIPEDE VALGA QUANTO IL PEGGIOR ANIMALE DELLA TERRA

Non do alcuna importanza ai miei titoli di carta straccia, ma nemmeno a quelli degli altri.
Rispetto il prossimo a 360 gradi, guardandolo dritto negli occhi. Lo rispetto in base a quello che pensa, dice, scrive e fa, se vuoi in base a quello che semina e raccoglie, e non faccio inchini a nessuna autorità bipede del mondo. Vale più l'intelligenza di Vodka (la mia gatta bianca) e la vivacità della mia cinghialetta Gina, che tutta la prosopopea dei cattedratici, dei baroni e dei professoroni.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/12/tubercolosi-indigesta-ed-auguri.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...