mercoledì 4 gennaio 2012

SALVIAMO IL GURU, PARDON IL MAESTRO

LETTERA

C'E' ANCHE QUALCUNO CHE SI PREOCCUPA

A nome di tutti un rinnovato grazie per il tuo impegno e la tua abnegazione che dimostri per il tuo (messo male) prossimo. Tutti ti cercano, tutti chiedono (come il sottoscritto) lumi e delucidazioni anche se sanno che sei ultra-impegnato. Dici che dormi poche ore, e scrivi tesine a spron battuto. Faccio persino fatica a starti dietro. Coinvolgi la tua famiglia e sottrai del tempo da dedicare ai tuoi ragazzi. Non è che alla lunga questa intraprendenza ti possa qualche danno a livello di stress? Di Valdo ce ne uno e bisogna tutelarlo, come il Panda. La mia raccomandazione è quella di non esagerare, di non surriscaldare il motore. Con infinita stima e rispetto da parte di un tuo umile seguace, o meglio da un "Testimone di Valdo".
Mandi Mandi Maestro
Diego da Bolzano

*****

RISPOSTA

NON HO SANTI IN PARADISO MA MI SENTO PROTETTO DA VOI TUTTI

Mandi Diego, Mandi, per chi non lo sapesse, significa ciao in lingua udinese. Apprezzo il tuo messaggio che, al pari di tanti altri, non può essere considerato alla stregua di un peso. Al contrario, esso apporta sostegno morale ed energia telepatica.
Ieri uno dei miei lettori di peso (ci sono pure quelli per fortuna) mi ha mandato una mail in condizioni di quasi-panico. Non riusciva da qualche giorno a collegarsi col blog e mi chiedeva se qualcuno stesse forse tentando di oscurarmi. "Se dovesse succedere Valdo, sappi che ho i mezzi per farmi sentire molto in alto!".
L'ho rasserenato, ed infatti si era trattato solo di un banale guasto al suo computer. Niente scherzi e niente atti di teppismo.

HO LA SENSAZIONE CHE CI SIA UN'AURA POSITIVA INTORNO A QUANTO FACCIAMO

L'episodio però dimostra come ci sia del reale affetto intorno a tutta la faccenda. L'affetto richiama affetto e si crea anche un'aura positiva che non fa affatto male alla nostra causa comune.
L'idea di sapere che, se mi chiudono il blog, o se mi fanno qualche altro dispetto, c'è più di qualcuno pronto a intessere una qualche forma di reazione difensiva ma civile, o a portarmi qualche frutto oltre le sbarre, mi dà la sensazione di essere in qualche modo riparato.

LA POPOLARITA' DEL BLOG E' IN GRAN PARTE MERITO VOSTRO

La qualità degli scritti, se esiste davvero come voi me lo continuate a dire, è in gran parte merito vostro. Sto ricevendo messaggi di qualità, lettere corte e lunghe ma sempre piene di pathos, di significato e di contenuto umano. Lettere reali e non inventate, come succede nelle redazioni dei quotidiani.
Devo firmare ogni tesina col mio nome e magari apparire invadente e vanitoso, o coltivatore del famoso culto della personalità. Tutte cose che non mi coinvolgono.
In realtà lo devo fare per motivi legali.
Intendo dire che i nostri scambi, le mail dal vivo, provenienti da ogni dove, stanno creando una specie di letteratura particolare, carica di realismo e di immediatezza, oltre che di grande libertà. Un fenomeno che sarebbe stato impossibile, anni addietro. Questo è il lato positivo e coinvolgente di internet.

TROPPE ZETA SULLO SCHERMO

Non è questione di esagerare e di surriscaldare il motore. I limiti umani non si superano. Quando vedo che testa non funziona più e che le mani premono tasti indesiderati, pendo la via del letto e festa in duomo.
Ieri notte, tra la una e le due, la mani sulla tastiera sono andate davvero per conto loro, e alla fine, ripresomi dalla momentaneo colpo di sonno, sullo schermo c'era mezza pagina riempita da mille e più consonanti zeta (zzzzzzz), quasi una provocazione e una presa in giro da parte del computer. Non ho potuto evitare una mezza risata.
Non prendendo caffè, the, zuccherini, sostanze strane, la mia performance è priva di eroismi e di stranezze. Lavoro col sorriso e in massima serenità.

IL CRUCCIO DELLE OLTRE 400 MAIL INEVASE

L'unica tensione sta nel vedere che ci sono 400 messaggi in debito. Messaggi che non riesco fisicamente a smaltire, e la cosa dura ormai da 2 settimane, nonostante il mio impegno giorno e notte. Trattasi di qualcosa che mai era successo prima. Chiedo pazienza e venia ai tanti lettori coinvolti in tale sarabanda. Spero di venirne a capo e di dare a tutti almeno uno straccio di risposta.

Valdo Vaccaro

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...