venerdì 6 gennaio 2012

LA POPPATA DELLE ORE UNDICI

LETTERA

RESISTENZA ALLA VACCINAZIONE E BIMBETTA SANA SENZA MUCHI

Gentilissimo Valdo, voglio augurarti di cuore buone feste piene di saggezza e sentimenti cristiani. Non posso esimermi dal farlo dato che nei nostri pasti (miei e dei miei parenti), modificati in senso crudista-vegano, c'è spesso il pensiero (allegro e auto-ironico) alle tue parole. Ti aggiorno sulla mia resistenza alla vaccinazione della mia bimba di quasi 5 mesi, alla mia decisione di ascoltare il pediatra e fare di testa mia, con il risultato finora di mia figlia sana e senza muchi e di me stessa con molto e abbondante latte, senza problemi di sideremia.

BRODO VEGETALE O CENTRIFUGATI DI VERDURE?

C'è un piccolo problema. Le madri non dovrebbero lavorare, ma non è così. Purtroppo, dopo 2 mesi di stipendio al 30%, sono costretta a tornare a scuola. Mi chiedo come posso sostituire la poppata delle 11 nel migliore dei modi. La bimba beve con gusto succo d'arancia/mandarino/melograno/uva da settembre, come mi hai suggerito, senza che rinunci alla tetta. Da febbraio però, dalle 8 alle 12, io a casa non ci sarò e so che, se alla mia piccola manca il capezzolo, piange tantissimo. Potrei introdurre centrifugati di verdure piuttosto che brodo vegetale cotto a lungo? Cosa mi suggerisci? Aspetto tue e ti rinnovo tutta la mia stima.
Francesca

*****

RISPOSTA

PREPARARE LA BIMBA GRADUALMENTE ALLA NUOVA SITUAZIONE DI FEBBRAIO

Ciao Francesca, la cosa positiva è che hai un mese abbondante per allenare la tua bambina al cibo che le darai in sostituzione della poppata lattea delle 11. Opportuno pertanto che tu faccia già opera preparatoria, facendole assaggiare pian piano le alternative pianificate. Anche in ossequio agli insegnamenti del grande John Tilden che, tra i vari punti-chiave dell'alimentazione infantile, citava due cose fondamentali: 1) Non adattare il cibo al bambino, ma piuttosto il bambino al cibo, insegnandogli pian piano ad apprezzare le cose che gli proponi, e 2) Stai sul crudo e non mescolare troppe cose.

L'IMPORTANZA FONDAMENTALE DELL'IMPRINTING CORRETTO

Questo adattare il bambino al cibo, indirizzandolo verso i sapori giusti, si chiama anche imprinting alimentare corretto, in alternativa all'imprinting comune e scorretto dei bambini rovinati dagli omogeneizzati di carne e di verdure cotte.
La domanda che mi fai va proprio nella giusta direzione. Meglio sicuramente i centrifugati di verdure che il brodo vegetale cotto a lungo.

UN PICCOLO ANTICIPO DEL GAZPACHO

Il mio consiglio è di puntare sul centrifugato di carote, sedano e ananas (o mele), oltre che sul cavolo e il topinambur, oppure sul latte di mandorle. Verificare inoltre per gradi la disponibilità della piccola a gustare con un cucchiaino i sapori dell'avocado e della banana matura. Centrifugando con la carota, il sedano, il cavolo, il pomodoro maturo lo zenzero e l'avocado, si ottiene guarda un po' il gazpacho, ovvero la straordinaria minestra cruda di verdure.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/12/la-poppata-delle-ore-undici.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...