giovedì 22 dicembre 2011

L'INDELEBILE SEGNO DELLA PAURA B12

LETTERA

CHIEDO CONFERME SULL'INUTILITA' DELLA SUPPLEMENTAZIONE B12

Salve, ho letto il suo blog http://valdovaccaro.blogspot.com/2010/03/la-religione-tarocca-e-mistificante.html
Ciò che mi ha spinta a cercare questo argomento è stata la mia scelta di diventare vegana per ragioni salutistiche.
Quindi, visto che il post risale al 2008, vorrei chiederle se ha aggiornamenti a riguardo, se ha scoperto qualche altro rischio o qualcosa che possa smentire quanto lei ha detto!
Insomma, le chiedo se è oggi giorno ancora valido.
Denise

*****

RISPOSTA

GLI INGIUSTIFICATI TIMORI DI CERTI VEGANI

Ciao Denise, le verità non sono soggette a correzioni e a manipolazioni. Niente ritocchi e niente sconti.
Ma la tua domanda è importante. Fa capire che persino le persone più vicine alla natura, quelle che dovrebbero sentirsi forti, sicure, libere dai disonesti e sgualciti condizionamenti di una controparte senza arte nè parte, ma piena di false e dogmatiche sicurezze, sono alla fine preda, pure loro, di dubbi amletici e di ingiustificati timori.

ESSERE VEGANI SIGNIFICA CREDERE FERMAMENTE NELLA NATURA

Essere vegani non significa semplicemente bere succo d'arancia, masticare radicchio, consumare patate e miglio e sgranocchiare mele. Essere vegani significa avere uno spiccato senso di appartenenza alla Natura.
Un vegano che giudichi la Natura, o il Creatore come dei fabbricanti capaci di costruire una meravigliosa macchina umana, circondata da magnifici carburanti naturali, e capaci poi di fare flop con una vitamina puzzolente ed impercettibile chiamata B12, non è certamente un vegano fiducioso ed equilibrato.

IL MARTELLANTE TERRORE LASCIA SEMPRE IL SEGNO

Non sto demonizzando la tua domanda, cara Denise. Anzi, hai fatto benissimo a scrivermi. Dopotutto sei una ragazzina e hai tutto il tempo per riflettere e rinforzare le tue opinioni nella giusta direzione.
Voglio solo mettere in evidenza i danni provocati nel profondo dai falsari e dagli ipocriti. Tutti a chiedermi se non ci sono rischi. Tutti pronti a ingoiare una pasticca, o il pesciolino di garanzia, perché non si sa mai.
Mi chiedo quanti decenni ci vorranno per cancellare dalla mente tutti i brogli sulla B12, sugli Omega-3, sull'Aids, sul buon calcio del latte e sul ferro-eme.

BIDODICI VITAMINA MINIMALE

Per rispondere comunque alla tua domanda senza troppi fronzoli, le ultimissime notizie confermano quello che ho sempre detto, e cioè che la B12 è una speciale vitamina minimale, che serve in quantità bassissime, e che si trova in quantità bassissime negli alimenti naturali a noi congeniali (frutta, tuberi e verdure crude), e in quantità più alte nelle carni, nel sangue, nelle urine e nelle feci degli animali (tutte cose che nessun umano dovrebbe sognarsi di consumare).
Siccome l'ignoranza umana non ha limiti, la gente ama ubriacarsi di sangue, di urina e di cadaverina.
"La sporcizia interna della gente raggiunge livelli inimmaginabili", diceva Ehret, uscendo dalle sale di anatomia.

TABELLE MEDICHE MANIPOLATE E MALE INTERPRETATE

Ed è proprio su quel tipo di gente che vengono costruite le tabelle statistiche usate poi negli esami del sangue.
Tabelle B12 sbagliate dunque già nel metodo statistico. Se poi ci metti anche lo zampino della manipolazione FDA, si arriva non ai giusti minimi di 80 nanogrammi per millilitro di sangue, ma ai minimi attuali di 157 ng/mL.
Se poi ci metti la diseducazione medica che non spiega la caratteristica della minimalità, per cui (casi patologici a parte) meno ne abbiamo e meglio è, comportando essa sangue denso e lipotossico, la confusione cresce.
Se poi ci aggiungi la diseducazione medica che non spiega l'intervicariazione tra B9 (folati) e B12, e la stretta associazione con la B6 e col gruppo B in generale, l'ansia per l'inesistente fantasma continua ad inchiodare la gente.
Ne ho parlato anche all'ultima conferenza di Aramengo-Asti, che ti allego.

Valdo Vaccaro

Fonte: http://valdovaccaro.blogspot.com/2011/12/lindelebile-segno-della-paura-b12.html

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...