martedì 29 novembre 2011

GUARIGIONI DA LUPUS E DA SCLEROSI MULTIPLA

LETTERA

VOGLIO AGGIUNGERE PER GRATITUDINE LA NOSTRA TESTIMONIANZA

Ciao Valdo, finalmente ho trovato il coraggio di scriverti.
Ero presente alla conferenza di Roma di settembre e sono riuscito all’ultimo minuto in mezzo alla bolgia a stringerti la mano.
Ho vinto le mie resistenze pensando al fatto che questa mia storia possa dare un contributo al lavoro che stai facendo che reputo di massima importanza. Per questo motivo ti allego la mia mail ed il numero di telefono. Questa è una testimonianza che deve far volume e aggiungersi a tutte quelle lettere di gratitudine che ti arrivano ogni giorno. La testimonianza di come ll tuo lavoro sia riuscito a coinvolgere una famiglia ed un gruppo di amici nel percorso igienista con ottimi risultati.

AMORE PER LA NATURA E TRASFERIMENTO IN CAMPAGNA

Sono sempre stato una persona ottimista e pacifica. Alla politica, la chiesa e al denaro ho sempre preferito il mondo vegetale ed animale, una serata sotto le stelle con gli amici, una passeggiata in campagna con i miei nipoti.
Nella vita ho avuto la fortuna di conoscere tantissimi animali, in particolare cani e gatti che mi hanno aiutato a diventare una persona empatica e molto sensibile. Anche Federica, la mia compagna, con cui vivo da diciassette anni nutre lo stesso amore per la natura e gli animali ed è per questo che da quasi tre anni ci siamo trasferiti in campagna, nella bellissima Sabina cambiando radicalmente la nostra vita.

LA TUA TESINA "IL SUIDIDIO DEL FUMO" MI HA LETTERALMENTE FOLGORATO

In giardino abbiamo tanti alberi da frutto e molti olivi. La mattina usciamo a passeggiare con i nostri tre cani e quattro gatti.
Sdraiati nell’erba a trecento metri da casa senza macchine e rumori con un gatto sulla pancia e un cane appoggiato alle gambe e gli altri che giocano felici non ha prezzo.
Quasi un anno fa mi sono imbattuto per caso nella tua tesina “Il suicidio del fumo”, del 27/1/10, che mi ha letteralmente folgorato.
C’era passione nelle parole che leggevo. C’era armonia e carica vitale. Tutto era così logico e pieno di buon senso. Iniziai a divorare tesine su tesine, approfondii poi Ehret, Sheldon e la respirazione yoga.
Iniziai risoluto a seguire i tuoi consigli e coinvolsi nel mio entusiasmo Federica. Non fu per noi una partenza in salita essendo entrambi vegetariani da parecchio. Mio cognato Corrado, un altro spirito indomito appoggiò la decisione e decise di seguirci.

REGOLARITA' SVIZZERA INTESTINALE

Da un giorno all’altro ribaltammo la nostra alimentazione sostituendo i vecchi veleni dei sali zuccheri caffè e farmaci con frutta e verdura cruda o al massimo al vapore seguendo scrupolosamente i cicli circadiani.
Dopo soli due mesi tutti e tre cominciammo a calare di peso e tutti iniziarono a farci i complimenti.
Ma i veri risultati strabilianti stavano nella "regolarità svizzera intestinale", con scomparsa di gonfiori, dolori, meteorismo, apnee notturne.
Enormi miglioramenti registrati nel sonno, che si è fatto più profondo e rilassato. Non sognavo così tanto da quando ero bambino.
Lucidità mentale, prontezza, sensibilità. Sensi più acuti in particolare olfatto e gusto.
Forfora, piccole cisti e mal di testa scomparsi.

GUARIGIONI INCREDIBILI DA LUPUS E SCLEROSI MULTIPLA, CON ZERO FARMACI

Dopo 4,5 mesi di alimentazione vegano-fruttariana accaddero altre cose eccezionali:
Scomparsa di un lupus enorme sullo zigomo destro di mio cognato che aveva da anni, nonostante l’utilizzo sistematico di creme e farmaci vari
Le mie ossa molto più forti. Abitando in campagna, con stradine accidentate, mi capitava spesso di slogarmi la caviglia con dolori che duravano poi parecchi giorni. Oggi penso che potrei saltare da 5 metri e non farmi nulla .
La notizia più bella però è che Federica che da otto anni soffre di sclerosi multipla ed aveva ricadute ogni due mesi che la costringevano a cicli di cortisone non ha più avuto attacchi !!!
Parlo di zero farmaci da quasi un anno e non l’ho mai vista così in forma.

NON TUTTO FILA LISCIO, MA INTENDIAMO USCIRE DALLE ULTIME TRASGRESSIONI

Dopo circa un anno, c'è anche stato qualche passetto indietro per tutti e tre. Gli umani, come sai, hanno sempre voglia di allentare i freni e compiere qualche trasgressione. Specie dopo aver raggiunto certi obiettivi. Superato il tunnel del male vogliamo quasi testare di nuovo la nostra capacità di resistere agli sgarri. Vogliamo quasi provocare il mostro addormentato. Quella che era una sigaretta ogni tanto ora sono diventate sette o otto (vale per tutti e tre), mio cognato ha ripreso a prendere un paio di caffè al giorno e del formaggio, io e Federica qualche bicchiere di vino o birra di troppo.
Mi sono accorto che questi tre vizi aumentano nei periodi di stanchezza e stress (tutti e tre lavoriamo come muli e tutti e tre arranchiamo economicamente). Ho notato inoltre che la mattina io e Federica siamo molto irritabili. L’obbiettivo è ovviamente quello di liberarci completamente di questi veleni ma continuiamo a rimandare aspettando momenti più sereni .

IL MONDO DEVE SAPERE. IO HO INIZIATO LA MIA RIVOLUZIONE PARTENDO DA ROMA NORD.

Prima di salutarti ti volevo anche far sapere che dai primi di novembre ho trasformato la mia vecchia attività di pet-shop in una bottega di alimentazione naturale. Nessun alimento di origine animale, niente caffè, niente zuccheri e niente sali. Ci sono invece i semini, la pasta integrale, cereali e tanta frutta e verdura di produttori locali, oltre ad una piccola libreria a disposizione dei clienti con i tuoi testi, quelli di Shelton ed Ehret ed altri che si andranno ad aggiungere nel tempo. Il mondo deve sapere. Io intanto inizio da Roma nord.
Gianluca Ronchi
Bio.haus@yahoo.it
Tel 3407920968

*****

RISPOSTA

MERITATE ANCHE IL SUCCESSO ECONOMICO

Ciao Gianluca, con tutti gli amici che mi sono fatto in zona Roma, grazie alla AVA e a Franco Libero Manco, sarebbe davvero disdicevole e imperdonabile che una iniziativa come la tua, in zona Roma Nord, debba andare avanti arrancando economicamente. Spero che questa tesina riesca a coinvolgere quante più persone possibili e che il tuo telefono suoni in continuazione. Un negozio come il vostro merita di diventare crocevia e punto di incontro, oltre che fonte di rifornimento di prodotti virtuosi, sani ed innocenti.
Mettiti in contatto con VESTI NATURA - Via Prisciano 39b - 00136 Roma, tel 06-35404817, e con Laura Franchi (333-3596144), info@vestinatura.it, per vendere pure i loro prodotti (scarpe, vestiti, ecc, tutto in stile vegano ed innocente). Da cosa nasce cosa.

FUMO E CAFFE' NON DA DIMINUIRE MA DA STRONCARE ALLA RADICE

Mi preoccupa di sicuro la vostra ricaduta sul fumo. Una specie di crisi di rigetto nei riguardi del purismo assoluto dei mesi precedenti. Il fatto che le sigarette siano ricomparse nei periodi di stanchezza, di sconforto e di stress, fa capire dove stanno le insidie.
I ritmi della vita sono a volte insostenibili, e uno si lascia andare, facendo molto male i propri conti.
Sigarette e caffè non sono pericolosi ma sono micidiali, sono peggiori addirittura della cocaina e dell'eroina. E' facile ridurli ma quasi impossibile sradicarli. E' proprio l'ultima sigaretta a impedire lo svincolo dal fumo, a mantenere la dipendenza.
Ed è proprio l'ultimo caffè ad impedire l'emancipazione e lo stacco dalla caffeina.
Buttate al macero la macchinetta del caffè, e mettete un cartello sulla porta di ingresso: "Qui non si fuma e non si beve caffè, né dentro né fuori!"

GLI OCCHI SONO PUNTATI SULLA BIO-HAUS

Non è da tutti passare dal dire al fare, cambiare radicalmente i parametri della propria esistenza, passare dalla città alla campagna. La vostra è un'esperienza importante e pionieristica. Avete tracciato un percorso e state dando il buon esempio.
Avete fatto delle cose eccezionali. Cercate di non sciupare tutto con delle banali sigarette. Sarebbe un peccato mortale. Roba da mangiarsi le dita.
Non potete permettervi di fumare e bere caffè in una situazione di quel genere. Diverreste poco credibili. Gente che predica bene e razzola male.
Fareste la fine di Luigi Costacurta, bravissimo nel tradurre in italiano l'opera di Manuel Acharan Lezaeta, eroico addirittura nei processi che gli intentarono contro le autorità sanitarie di Treviso, ma incredibilmente fragile e superficiale nel cedere al fumo e al caffè, che lo portarono pure al cancro, negli ultimi anni della sua vita.

Valdo Vaccaro

Fonte

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere INFORMARMY.com manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
INFORMARMY.com modera i commenti non entrando nel merito del contenuto ma solo per evitare la pubblicazione di messaggi volgari, blasfemi, violenti, razzisti, spam, etc.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...